Corchiano, la minoranza: “Amministrazione comunale complice nella diffusione delle ludopatie”

Corchiano

NewTuscia – CORCHIANO– “Amministrazione comunale complice nella diffusione delle ludopatie e del gioco d’azzardo. Dopo più di due mesi, in violazione di leggi e norme regolamentari, ancora non è stato convocato il consiglio comunale da noi richiesto per discutere un regolamento che disciplini le modalità di gestione delle attività relative all’esercizio dei giochi. Come se non bastasse, siamo costretti a constatare non solo la grave indifferenza verso un problema sociale, ma anche la grave complicità con chi si arricchisce sulle sfortune delle persone.

Di certo, la violazione di leggi e regolamenti porta con sé l’abolizione delle essenziali funzioni del consiglio comunale, impedendo la partecipazione e il sano confronto tra i gruppi che in aula rappresentano la comunità. Per protestare contro questa grave complicità, non parteciperemo ai consigli comunali fino a quando non si ristabiliranno le regole e si rispetteranno le leggi. Chiederemo al prefetto un ulteriore suo intervento affinché si torni ad applicare la legge e si permetta ai consiglieri comunali di espletare il proprio ruolo e la propria funzione”.
I Consiglieri Comunali 
Bengasi Battisti
Livio Martini
Paolo Nardi
Paola Troncarelli