NewTuscia – AMELIA – Furono in tutto 17 le vittime del bombardamento alla scuola Maestre pie Venerini del 25 gennaio del ’44 ad Amelia. Di queste 12 furono bambine e 3 insegnanti. Nel bombardamento morì anche la direttrice, Jole Orsini a cui la scuola è dedicata, e un operaio. Le vittime sono state ricordate, come ogni anno, durante la cerimonia svoltasi nei giorni scorsi nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria.

Comune, carabinieri, vigili del fuoco, autorità, associazioni del territorio e scuole hanno voluto ricordare quella giornata attraverso il racconto dei testimoni e la posa della corona con il tricolore in piazza. Nel corso della cerimonia sono stati ricordati i nomi delle vittime mentre gli studenti delle scuole hanno presentato alcune letture a tema, intonato canzoni e proposto riflessioni sulla pace e sui valori della Costituzione.