No a penalizzazioni di Terni nel piano sanitario regionale

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) – Rispetto alle anticipazioni e alle voci sul nuovo Piano Sanitario Regionale, il sindaco di Terni Leonardo Latini esprime forte preoccupazione. Il sindaco condivide infatti i timori rappresentati nei giorni scorsi dai sindacati, dai medici e dai dirigenti delle strutture ternane sull’accorpamento delle alte specialità e sulla possibile dispersione delle professionalità che si sono sviluppate a Terni.

Per questo – dice il Sindaco – l’amministrazione comunale si batterà in tutti i modi affinché Terni non sia ancora una volta penalizzata a livello regionale. Le posizioni dell’amministrazione comunale saranno rappresentate già nel corso dell’incontro in programma lunedì alle 10 in seconda commissione consiliare con l’assessore regionale Barberini.