Boccali (Coordinatore Lega Castelli Romani): “Quota 100 promessa mantenuta e svolta attesa dagli italiani”

L’esponente della Lega commenta i provvedimenti del governo

NewTuscia -Il coordinatore della Lega Castelli Romani – Enti Locali, Ivan Boccali, commenta la recente approvazione della ‘Quota 100’, un provvedimento fortemente voluto dalla Lega per superare la Legge Fornero.

“La Riforma delle Pensioni con ‘Quota 100’ è ormai una realtà: la Lega, mantenendo i patti con elettori e cittadini – afferma Boccali –  ha varato la misura adatta a garantire la pensione anticipata ai lavoratori e aiutare il turnover generazionale. Una svolta per il nostro paese. Alla Piaggio, è notizia di queste ore, grazie a questo provvedimento 127 operai potranno avere il contratto a tempo pieno. Queste sono grandi soddisfazioni. Dalle parole ai fatti”. “Ci avevano detto – prosegue  – che non si poteva neanche pensare un’azione sociale simile: invece lo abbiamo fatto. Siamo il partito delle cose concrete, per questo tanti italiani ormai si avvicinano a noi”

“Permettetemi poi un passaggio sulla nomina di Lino Banfi alla commissione Unesco. Per anni in Italia abbiamo avuto al governo chi ci ha fatto piangere lacrime amarissime tra austerità, tasse, subalternità all’Europa ormai contestata da tutti. Il suo incarico – conclude Boccali –  anche qualora dovesse portare un sorriso in più, non sarebbe male. La verità è che Banfi paga il suo non essere allineato da sempre con quell’area radical chic che ha portato l’Italia dove è arrivata con il PD: serva di tutti e incapace di riforme a favore dei cittadini”.