Aeroporto a Viterbo, MdP: “Assurdo tornarne a parlare”

NewTuscia – VITERBO – Come ormai accade ciclicamente si è tornato a parlare del chimerico aeroporto a Viterbo e dell’alta velocità; noi di MDP riteniamo fondamentale il tema dei trasporti e delle infrastrutture, tuttavia troviamo assurdo che il dibattito si concentri esclusivamente su grandi opere di cui siamo tutti ben consci che non vedranno mai la luce e buone solamente per riempirsi la bocca, sopratutto se questo accade in concomitanza con una situazione dei trasporti di base che definire inadeguata risulta un eufemismo e surreale per un capoluogo di provincia degno del 21°secolo. Ci riferiamo in particolar modo al collegamento ferroviario con Roma, è assurdo che per raggiungere la capitale d’Italia con il treno ci si impieghi nel migliore dei casi almeno due ore, quando risulta sufficiente poco più di un’oretta per raggiungerla autonomamente con i propri mezzi. Questa situazione, oltre a creare un disagio quotidiano a studenti e lavoratori che ogni giorno si trovano costretti a vivere un’odissea, danneggia fortemente lo sviluppo economico e turistico della Tuscia.

Bisogna agire al più presto per risolvere questo primario problema, attraverso investimenti mirati e una migliore pianificazione delle tratte. Il potenziamento e una maggiore accessibilità del trasporto pubblico sono inoltre tasselli fondamentali per la grande e irrinunciabile sfida della transizione ecologica dell’economia, ma forse, la giunta Arena è troppo impegnata nei suoi dissidi interni per quantomeno tentare di fornire ai cittadini un trasporto pubblico degno di questo nome.

Coordinamento Comunale Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21