Terni. Per la gara del verde pubblico ritardo penalizzante

loading...

NewTuscia – TERNI – “Il gruppo consigliare del Partito Democratico in merito alla gara per il servizio di manutenzione del verde pubblico e del decoro urbano – dichiara il capogruppo Francesco Filipponi –  intende sottolineare il mancato rispetto dell’impegno preso in sede di question time in risposta ad un nostro atto, ovvero la pubblicazione della procedura pubblica entro novembre 2018. Ricordiamo che una prima gara è stata ritirata con provvedimento in autotutela nel mese di marzo 2018. Attualmente quindi a distanza di sette mesi dall’ingresso della nuova amministrazione la gara non risulta nuovamente indetta.

Considerati i tempi per l’iter burocratico non ancor avviato e viste le prossime scadenze derivanti dalle stagioni per gli interventi di manutenzione del verde e del decoro, è quindi probabile un prolungamento del servizio svolto da Afor, che pur prestando un ottimo servizio ha purtroppo personale contingentato. Solo l’espletamento e l’aggiudicazione successiva della gara possono servire a dare risposte certe ed in tempi rapidi alle segnalazioni anche dei cittadini rispetto al verde pubblico. Va anche sottolineato l’indotto lavorativo che garantirebbe il corso del nuovo appalto. Pertanto sollecitiamo l’amministrazione al rispetto dell’impegno pubblico preso, al fine dell’espletamento della nuova gara per il servizio di manutenzione del verde pubblico e del decoro urbano”.

SPA – Ufficio Stampa/Agit