Angeletti, proroga servizio di spedizione dei verbali per le violazioni del codice della strada

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Riguardo alla proroga del servizio di spedizione dei verbali per le violazioni del codice della strada, ho inoltrato al Segretario Comunale di Civita Castellana, Dr.ssa Fanelli Fratini, una ulteriore richiesta di parere/ delucidazione al fine di ottenere delle risposte esaustive nella sua qualità di Responsabile della Prevenzione della Corruzione dell’Ente, dato che precedentemente mi era stata fornita soltanto una Relazione sulla tematica, da parte del Responsabile dell’Area VII -Vigilanza Dott. Antonio Presutti,che tuttavia non risultava chiarificatrice in tutti sui crismi.

Civita Castellana

Nella istanza che ho trasmesso alla Dr.ssa Fanelli Fratini, ho voluto sottolineare come questo parere/delucidazione si renda necessario, poiché leggendo tra le righe della deliberazione di Giunta municipale 161/2018, emerge che se da un lato la Giunta pro-tempore dava indirizzo al Responsabile dell’Area VII^ dott. Presutti, di procedere alla indizione di una nuova gara per l’appalto del servizio di spedizione dei verbali per le violazioni alle norme del codice della strada; invece dall’altro lato l’attuale esecutivo dava indirizzo al succitato funzionario, di  prorogare tale  servizio alla Maggioli S.p.A. alle medesime condizioni del contratto in essere sino all’individuazione del nuovo contraente, con la motivazione che  l’interruzione di tale prestazione “comporterebbe un inevitabile danno patrimoniale”.

Inoltre nella stessa nota, ho fatto anche presente al Segretario Comunale di Civita Castellana, che l’Autorità   Nazionale Anticorruzione interpreta il ricorso all’istituto della proroga tecnica” come un “ammortizzatore pluriennale di inefficienze “dovuto alla mancanza di una corretta programmazione delle acquisizioni di beni e  servizi”(Comunicato ANAC  2015 ).

Consigliere Comunale- Movimento Nazionale  per la Sovranità  

di Civita Castellana

Carlo Angeletti