NewTuscia – VITERBO – Cerimonia festosa al reparto Pediatria dell’Ospedale Belcolle che ha accolto la consegna del pregevole dono degli allievi Scuola Marescialli Esercito, un importante gesto scaturito dai fondi raccolti durante l’ultima StraViterbo, organizzata proprio dagli allievi del 19° corso della scuola.

Eta Beta Onlus ha ricevuto l’assegno dalle mani del comandante di una giovane maresciallo e lo ha poi consegnato ai tre ragazzi dell’associazione, Maria Celeste, Marta e Roberto, testimoni per tutti con la loro presenza.

Importanti le parole del comandante della SSE, generale Addis, che ha ringraziato il reparto che ha ospitato la cerimonia e ricordato il grande successo della StraViterbo, sia per i valori di solidarietà e sport ma soprattutto per questo gesto finale che riesce a fare del bene. “Sono davvero contento dello sforzo fatto dai nostri allievi a favore di Eta Beta, del reparto di pediatria e di oncologia pediatrica di Belcolle. Per noi è importante formare uomini e donne migliori, che sappiano legarsi ai luoghi dove esercitano la propria professionalità, riuscendo anche a fare importanti e utili gesti di  beneficenza”.

Un  gesto molto gradito da Eta Beta Onlus, come sottolinea il presidente Di Bella a nome di tutti i soci e dei ragazzi: “Grazie davvero e la nostra massima riconoscenza agli allievi del 19° corso, con il supporto del 20°, della Scuola sottufficiali Esercito, che in questo modo rendono ancora più preziosa la StraViterbo. La cifra donata sarà utilizzata nell’avvio dell’importante progetto di musicoterapia che stiamo organizzando insieme ad ottimi professionisti per i nostri ragazzi speciali, che potranno averne un grande beneficio e, siamo certi, sapranno stupire per la loro bravura”.