On. Vittorio Sgarbi: Battelli, è più eloquente il mio sonno della sua parola

NewTuscia – ROMA – Ammetto, mi sono serenamente addormentato in aula. Il discorso, chiamiamolo così, di tale Battelli, da me non identificato, era talmente coinvolgente che meritava una risposta adeguata. Ed è onesto che lo sconosciuto deputato abbia voluto farsi identificare come causa della mia beata reazione.

Purtroppo per lui, anche quelli che erano svegli non si sono accorti che parlava, e nessuna agenzia ha registrato il suo intervento. Sgarbi addormentato ha risvegliato l’attenzione su di lui. È dunque più eloquente il mio sonno della sua parola. Fa più notizia. Mi sono poi felicemente risvegliato dopo un castissimo bacio di una deputata dell’opposizione, molto sveglia. Così in una nota l’on. Vittorio Sgarbi

Macchioni Communications Carpe Diem Srl