NewTuscia – VALENTANO – Il sindaco Stefano Bigiotti sul caso del lupo trovato impiccato ad un cartello stradale all’incrocio tra Valentano, Montalto di Castro e Viterbo.

Credo che la crudeltà di questa indicibile azione non meriti ulteriore pubblicità. Raggiunto telefonicamente dalle diverse testate giornalistiche locali ho già stigmatizzato questo vergognoso crimine con la dovuta fermezza. Con il Consigliere Ranucci, che aveva segnalato alle autorità competenti l’accaduto domandando nell’immediato l’intervento del comando locale dei carabinieri, abbiamo inoltre presentato formale istanza di denuncia-querela verso ignoti, chiedendo la punizione penale per i colpevoli e domandando la costituzione quale parte civile del Comune nel caso di procedibilità.

Valentano è una realtà composta da brava gente, persone serie, rispettose e lavoratrici, voglio ben credere che il colpevole di tanta efferatezza non risieda sul nostro territorio comunale. Ho piena fiducia nel lavoro della magistratura e sono convinto che la giustizia farà il suo corso nel l’individuazione dei colpevoli, ogni altra riflessione risulta superflua ad oggi.

Stefano Bigiotti

Sindaco di Valentano