Si è spento il 1 dicembre a Napoli l’attore Ennio Fantastichini, aveva 63 anni. Era nato a Gallese

Stefano Stefanini

NewTuscia –  GALLESE – La Tuscia ricorda il poliedrico attore  che era nato a Gallese il 20 febbraio 1955 e cresciuto a Fiuggi, in provincia di Frosinone, dove lavorava il padre, un maresciallo dei carabinieri.

A 20 anni si era trasferito a Roma per studiare recitazione. Nella sua lunga carriera ha recitato in decine di film per il cinema e per la televisione.

Il suo più grande successo fu nel 1989 con il film Porte Aperte di Gianni Amelio, per cui vinse diversi premi, tra cui il Nastro d’Argento e l’European Film Awards.

Nel 2010 aveva vinto il David di Donatello come miglior attore non protagonista per il film Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek.

Il suo esordio al cinema risale al 1982 con il film Fuori dal giorno, diretto da Paolo Bologna. Nel 1996 fu molto apprezzata la sua interpretazione nel film Ferie d’Agosto, del regista Paolo Virzì.

Tra i suoi film di maggior successo, nel 2007 ha recitato in Saturno Contro, nel 2010 in Fortapasc, nel 2014 in La Mossa de Pinguino.

Gallese ricorderà Ennio Fantastichini,  in onore della sua prolifica e qualificata carriera artistica.