Lite per l’eredità a Latina: due arresti

NewTuscia – LATINA –  Saranno interrogati domani mattina in Tribunale, dal giudice per le indagini preliminari, il fratello di un’ avvocatessa di Latina e la sua compagna, finiti in manette per stalking e lesioni.

All’origine del degenerare dei rapporti tra fratello e sorella, una questione di eredità non risolta. A spingere la professionista a sporgere denuncia, e mettere la parola fine al calvario, l’ultimo episodio avvenuto al Parco San Marco.

Qui, oltre alle minacce di morte, i due le hanno aizzato contro il cane per poi aggredirla fisicamente procurandole lesioni al ginocchio, al polso, al gomito e un trauma cranico. Avviate le indagini, per i due di 64 e 56 anni sono scattate le manette.

LAZIO TG