Attacco sede zonale Ugl Roma, Rossi-Valiani (Ugl): “Vile atto vandalico non fermerà attività sindacale”

NewTuscia – ROMA – “Esprimiamo tutto il nostro sconcerto per l’atto vandalico avvenuto nella sede zonale dell’Ugl Roma, guidata da Andrea Liburdi al quale va la nostra vicinanza, sede nella quale si offrono servizi e assistenza a lavoratrici e lavoratori, ai pensionati e in generale a coloro che si rivolgono al Caf”.

Lo dichiarano i Segretari dell’Ugl Roma e dell’Ugl Lazio, Ermenegildo Rossi e Armando Valiani, commentando quanto accaduto ieri notte nella sede del quartiere nomentano quando sconosciuti si sono introdotti all’interno spaccando serrande e vetri per poi mettere a soqquadro stanze e distruggere arredi.

“Il vile atto intimidatorio, sulla cui matrice al momento si possono fare soltanto supposizioni, ha turbato gli animi dei lavoratori, ai quali va la nostra solidarietà, – sottolineano Rossi e Valiani – ma non fermerà certamente l’attività sindacale della nostra sigla e le importanti iniziative che si stanno portando avanti non solo nell’interesse del mondo del lavoro ma anche dei cittadini del quartiere”.