NewTuscia – VETRALLA – Coronare un sogno d’amore per avviare una nuova vita di coppia: non è difficile immaginarlo se c’è di mezzo l’estro di due imprenditori come Merinda Lattanzi e Sante Oroni. Una magia avvenuta sabato sera, grazie agli abiti meravigliosi di Merinda Spose e gli ambienti perfettamente arredati e resi vivi di Oroni Arredo interni.

Un sodalizio, quello tra le due qualificatissime realtà viterbesi, che si è fuso per la seconda volta in Tuscia Sposa, un evento speciale che ha trasformato lo show room al primo piano in una vera passerella e il secondo in una mega appartamento, dove le cucine hanno preso vita, i forni e le piastre ad induzione si sono accesi e uno chef stellato, Angelo Bugli, ha cucinato per i presenti, dando consigli alle coppie e alle famiglie presenti.

Gli abiti, dicevamo, quelli che per tutto il 2019 saranno indossati dalle spose più glamour: la nuova collezione di Merinda Spose ha conquistato la sala, indossata dalle affezionate modelle che ogni anno partecipano alla Fashion Nigth di Nepi. La simpatica e dinamica presentazione di Roberto Magrino, il Paolo Bonolis viterbese, anche lui un tradizionale presenza, ha accompagnato i romantici movimenti delle ragazze, rese splendide dalle acconciature raccolte, morbide, fresche e giovanili, realizzate da Hair Fashion di Serena e Marcella, di Cura di Vetralla, e dal trucco di Maila Make up, che ha presentato la tendenza del momento, il “bold lips”, un’esaltazione delle labbra, in meraviglioso contrasto rispetto agli occhi con effetto nature. Un vero spettacolo, come sempre, che ha coccolato la vista delle future spose, sedute in prima fila, pronte ad immaginare il proprio giorno più bello.

E dopo la sfilata, la condivisione, la vita comune, quella di famiglia, animando gli spazi di Oroni Arredo Interni. Angelo Bugli, che nel pomeriggio ha realizzato un laboratorio di dolci sempre negli spazi del mobilificio, ha indossato giacca d’ordinanza e ha presentato una breve lezione sulla cottura sulla piastra ad induzione, la cucina del futuro, più veloce, conveniente e salutale. Un risotto, filetti di pesce e ratatouille di verdure, come dimostrazione, e poi una meravigliosa matriciana, dieci chili di pasta gustosa e gradita da tutti. Un paio di cucine più in la… a fare da regina la porchetta di Ariccia, venti chili di carne perfettamente condita e cotta dalla famiglia Leopardi, la storica azienda della famosissima realtà dei Castelli Romani.

Clienti ed amici, spose, mamme, nonne e tanti bambini, hanno ammirato questi angoli di vita spuntati tra le cucine più belle, ingentilite da modelli di abiti di Merinda Spose.

In conclusione il dolce, non solo crostate, strudel e plumcake realizzati con lo chef, ma anche una dolcissima cortina del Panificio pasticceria Belli di Capranica, una coccola dolce come conclusione di una serata fatta di sogni, quelli di una vita meravigliosa che inizia dalla scelta di un abito da sogno e di un ambiente familiare di qualità.

Tuscia Sposa