Asp Civitavecchia, prima uscita della stagione per la Serramenti Sartorelli

SERIE C MASCHILE

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Prima uscita casalinga della stagione, e primo ko interno per la Serramenti Sartorelli, impegnata nella seconda giornata del campionato di serie C. Sabato sera al Palasport i rossoblu sono stati battuti per 3-1 dalla Saet, al termine di una partita che era iniziata bene per i civitavecchiesi. L’avvio di gara è da sogno con un perentorio 8-1 che lascia presagire buone cose per Mancini e compagni. Oltre che con i senatori Brunelli, Maldera, Martelli e lo stesso Mancini, l’Asp mette in difficoltà gli avversari anche con i giovani Capparella, Biscarini e Ranalli, tutti prodotti del vivaio rossoblu e parte integrante della formazione inziale. Il primo set si chiude sul 25-18 in favore dei padroni di casa, che però calano nel secondo parziale, lasciato agli avversari con il punteggio di 25-16. Decisivo ai fini del risultato finale è il terzo set, combattutissimo e vinto dagli ospiti per 25-23 alla fine di una vera e propria battaglia tra le due compagini, fatta di sorpassi e controsorpassi e conclusasi con l’errore in battuto di capitan Mancini. Stesso finale nell’ultima frazione di gioco, nel corso del quale coach Accardo prova diverse soluzioni, senza riuscire a trovare quella in grado di mettere in difficoltà la Saet, alla fine vincitrice per 25-21. “Non è andata male secondo me – spiega Mancini nel post partita – perché in alcuni momenti la squadra ha giocata bene e anche i giovani si sono ben comportati. Dispiace ovviamente per la sconfitta, ma alcuni aspetti sono da salvare. Siamo fermi a zero dopo due partite, nel prossimo match contro la Fenice dovremo cercare di fare punti”.

IL TABELLINO
Serramenti Sartorelli Asp – Saet 1-3 (Parziali 25-18, 16-25, 23-25, 21-25)

Serramenti Sartorelli Asp: Amoni A. Amoni M, Biscarini, Brunelli, Capparella, Grossi, Maggiori, Maldera, Mancini, Martelli, Pieroni, Ranalli, Volpe. All. Accardo

Saet: Baggio, Barioffi, Bernacci, De Luca, Festa, Lauletta, Macchi Ga., Macchi Gi., Margarita, Mariani, Nero, Sciarra, Vitanza. All. Desideri

SERIE C FEMMINILE

Tutto troppo semplice per la Margutta Asp in C femminile. Così come avvenuto nel primo turno contro il Frascati, Iengo e compagne si sono sbarazzate delle avversarie di giornata in tre set. A farne le spese domenica pomeriggio è stata l’Onda Volley, battuta ad Anzio dalle marguttine. Decisivo il primo set, il più combattuto dei tre e vinto dal sestetto di Alessio Pignatelli per 25-21. Avanti per 1-0, le civitavecchiesi hanno cambiato passo negli altri due parziali, dimostrando ancora una volta grande solidità. Al momento la Margutta Asp è prima in classifica a punteggio pieno, in coabitazione con il Virtus Latina a quota 6 punti.

IL TABELLINO
Onda Volley – Margutta Asp 0-3 (Parziali di 21-25, 16-25 e 17-25)

Onda Volley: Boschi, Congiu, D’Ambra, Di Natali, Fasciani, Ferullo, Fiorini, Garofolo, Greco, Mannironi, Melchionda, Mennella, Noro, Polizzi. All. Garzi

Margutta Asp: Annibali, Arena, Baffetti, Belli, Brighenti, Cammilletti, Iengo Lucente, Monachesi, Monti, Regio, Scisciani. All. Pignatelli

SERIE C FEMMINILE

È tutto pronto per l’esordio stagionale della Margutta Asp nel campionato di serie C femminile. Dopo il cambio dell’avversario dell’ultimo minuto, con il passaggio dal calendario provvisorio a quello definitivo, domani alle 19 al Palasport le rossoblu se la vedranno contro il Frascati, anziché contro il neopromosso Monterotondo, come previsto fino alla settimana scorsa. Si tratta di una squadra giovane, composta da Under18, ma che già lo scorso anno aveva disputato un discreto campionato. Dal canto le marguttine vogliono partire bene enon hanno intenzione di deludere i propri tifosi, invitati a venire in massa per il debutto stagionale. “Avrei preferito incontrare Monterotondo – spiega il tecnico Alessio Pignatelli – perché Frascati è una squadra composta di giovani, che al momento avrà tutta l’attenzione posta sulla gara contri di noi visto che i campionati Under non sono iniziati.  Dobbiamo andarci con i piedi di piombo, ed essere bravi a rendere questa partita semplice sin dall’inizio. Credo sia per noi un esordio insidioso”. Nessun problema di formazione per il tecnico civitavecchiese, che dovrà fare a meno della sola Paolini. Per il resto, convocata la squadra tipo.