NewTuscia – Il matrimonio, evento di una vita atteso da (quasi) tutti e che può essere fonte di gioia immensa ma anche di stress soprattutto in relazione alla cerimonia da dover organizzare. Chiunque immagina il suo giorno del fatidico ‘si’ come impeccabile; ma per essere tale deve essere programmato alla perfezione, possibilmente originale per non rischiare di diventare una riproposizione di stereotipi talvolta obsoleti.

Parola d’ordine quindi, autenticità. A parte questo vediamo alcuni consigli anche in riferimento alle tendenze del momento. Il primo pericolo da evitare parlando della sposa è quello di un trucco eccessivo, che in alcuni casi rischia di far perdere naturalezza ed autenticità. La mode del momento sembra essere questa anche parlando di acconciature, con predilezione per i capelli sciolti evitando complicate acconciature che andavano di moda qualche anno fa. A completare il look acqua e sapone può peraltro contribuire un bouquet di fiori di campo.

Naked cake: anche la torta deve essere naturale

Anche per quanto riguarda la torta nuziale va di moda la naturalezza e la soluzione migliore è rappresentata dalla naked cake ovvero il dolce nel quale la farcitura annidata tra gli strati di pan di spagna sia assolutamente visibile.
Il messaggio che deriva da questa soluzione è del tutto evidente e tende a far trasparire l’affinità concettuale tra la visibilità di ciò che dovrebbe essere il cuore della torta e la trasparenza dell’amore concretizzato dalla cerimonia nuziale.

Gli abiti dei testimoni

Se anche in Italia si era affermata la moda dello stesso colore per l’abito delle damigelle, importata dagli States, ora sembra arrivato il momento di cambiare. La nuova tendenza è quella del dress code originale, sull’onda del quale ognuno può dare libero sfogo alla propria creatività. A partire dai colori, che devono essere pastello, o dalle tonalità floreali.
Anche per le misure occorre fare attenzione, evitando assolutamente gli abiti succinti per le invitate, mentre tra gli accessori i gioielli devono essere minimali, con i guanti sono ammessi solo nelle cerimonie invernali.

Il servizio fotografico

Infine il servizio fotografico, dal quale occorre cancellare lo stereotipo dell’immagine in posa, considerata fredda, asettica e quindi superata. La moda del momento è il reportage, ovvero un servizio che sia in grado di raccontare la cerimonia con uno stile decisamente emozionale: per raggiungere questo obiettivo, come si può evincere da portali di foto di professionisti del settore quali ad esempio Igor Albanese Photography, il fotografo deve essere abile a mimetizzarsi al fine di catturare gli attimi salienti della cerimonia, senza che a guastarne la genuinità siano le pose costruite a tavolino.