“Campagna Paesaggi Sensibili”, passeggiata per salvare la Valle del Mignone

NewTuscia – TARQUINIA – Per la campagna “paesaggi sensibili” edizione 2018, come sezione Etruria di Tarquinia, abbiamo deciso di creare un evento straordinario, in collaborazione con le altre associazioni e i comitati del territorio, impegnati nella difesa e nella valorizzazione della Valle del Mignone.

Abbiamo organizzato un evento sportivo e naturalistico, domenica 21 ottobre 2018 per una “passeggiata nella valle del Mignone”.

Il programma prevede: Alle Ore 9.00 il raduno presso l’agriturismo “Campodimarta” – localita’ Montericcio, mentre alle ore 9.30 circa, è prevista la partenza per la passeggiata nella Valle del Mignone, lunga circa 10 km, con passaggio sul ponte medioevale, visita alle mole del Mignone, con guado del fiume.

Alle ore 13.00 è previsto l’arrivo e pranzo presso b&b “villa naumanni” (a base di prodotti locali).

Il programma, per chi vuole prosegue alle ore 15.00, con ritorno verso agriturismo “campodimarta”.

Alle ore 17.00 è prevista la presentazione delle iniziative a difesa della valle del Mignone dal cosiddetto tracciato verde per il completamento della ss675.

La storia è quella della superstrada Orte – Civitavecchia che, nel suo tratto finale, rischia di essere localizzata da ANAS nella Valle del Fiume Mignone, sito protetto da rigidissimi vincoli naturalistici, di estrema fragilità idrogeologica e sede di un habitat introvabile altrove per ricchezza di fauna selvatica e flora di pregio.

Il tracciato verde per il completamento della SS 675 è stato approvato nonostante ben due pareri negativi della Commissione Tecnica di VIA, del Ministero dell’Ambiente, che ha definito l’opera immitigabile.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha scavalcato il ministero competente e ha deliberato a favore dell’opera.

UNA DECISIONE SOLO POLITICA che non tiene conto della tutela ambientale e che andrebbe a distruggere un’area protetta della rete NATURA 2000.

Sono state invitate le associazioni ambientaliste firmatarie del ricorso al  tar lazio lipu, wwf, grig, forum ambientalista e tutti i privati cittadini e aziende che vogliono salvare la valle.

La partecipazione e’ libera e gratuita e si consiglia di portare scarpe da trekking.

Per partecipare prenotare indicando il numero di persone- telefonando o inviando un sms al 3389801847, oppure inviando un’email a etruria@italianostra.org.