Agroalimentare, Regione Lazio: i prodotti laziali all’Excellence Food Innovation di Roma

NewTuscia – ROMA – “La Regione Lazio, in collaborazione con Arsial, partecipa all’ Excellence Food Innovation 2018 di Roma, in programma dal 9 al 12 novembre presso l’ex Dogana, via dello Scalo San Lorenzo 10.

L’evento rientra nel quadro delle attività di promozione e valorizzazione del territorio e dei prodotti enogastronomici e agroalimentari laziali presso il grande pubblico e gli operatori del settore (chef, ristoratori, grande distribuzione e buyers). Alla scorsa edizione hanno partecipato più di 3.000 visitatori e 1.000 addetti al settore. All’interno dello spazio romano, sarà allestita un’area dedicata al B2B e saranno organizzati show cooking, seminari e approfondimenti per vivere a 360° il concetto di cibo. Le aziende laziali partecipanti avranno uno spazio espositivo dove poter far degustare e vendere i propri prodotti. La quota di partecipazione è di 300 euro + IVA (366,00 euro) e possono partecipare le imprese agroalimentari con sede operativa nel Lazio, che non sono in situazione di morosità nei confronti di Regione Lazio e Arsial, in regola con le vigenti norme in materia fiscale, assistenziale e previdenziale.

Saranno esentate dal pagamento le aziende ricadenti nei comuni investiti dagli eventi sismici 2016-2017 (Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri), su disposizione del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.  L’avviso è pubblicato sul sito http://www.arsial.it e ha scadenza 15 ottobre 2018″.

Lo comunica in una nota l’Assessorato Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio.