NewTuscia – Riceviamo e pubblichiamo. Nello sguardo di un cane puoi leggere tutto il suo mondo e lo sguardo di Gunter racconta una vita di dolore, tristezza e sacrifici.
È anziano Gunter, muso triste, occhi languidi, pelo opaco, costole a vista e collo segnato da una pesante catena.
È solo Gunter, il suo padrone è morto e nessuno lo vuole più perchè un cane vecchio come lui non serve a fare la guardia.
È rinchiuso in un box di canile Gunter, che rispetto all’inferno passato, sembra un purgatorio accettabile.
Ma nello sguardo di Gunter possiamo leggere un solo desiderio, quello di essere accarezzato, coccolato e amato prima che la morte lo accolga nel paradiso dei cani.
Gunter non ha una lunga aspettativa di vita ma ha bisogno di vivere sereno il suo ultimo tempo,
ha bisogno di qualcuno che gli restituisca in pochi attimi tutto quello che una vita dura e difficile gli ha tolto.

Gunter ha solo bisogno di morire amato, di riposare accovacciato sopra un morbido cuscino tutto per lui…di mangiare cibo prelibato e gustoso.
Gunter ha solo bisogno di un’ultima, definitiva occasione di conoscere, finalmente, la felicità.
Gunter è un cane anziano (circa 10/12 anni), è di taglia grande, è buono e rassegnato.
Ora vive in canile ma cerca, disperatamente, una casa per quel poco che resta della sua misera vita.
Gunter non è un’adozione del cuore.
è un’adozione dell’anima…quella talmente pura e bella da decidere di adottare un cane come lui semplicemente per dargli tutto l’amore che non ha nemmeno il coraggio di chiedere.
Ci aiutate a trovarla?

Elvira 3933567046

Fabiana 3470810209