Testo dell’Intervento

Grazie Presidente,

cari colleghe e cari colleghi finalmente approda nuovamente qui in Senato il vituperato decreto Milleproroghe questa volta però sotto l’egida del governo del cambiamento e questa mattina qui tra i banchi dei vuoti banchi del governo c’è anche il Sottosegretario Crimi allora io vorrei utilizzare le sue parole Le parole del sottosegretario Chini quando fece la dichiarazione in occasione del Milleproroghe del governo Gentiloni lui definì quel Milleproroghe l’emblema della inefficienza della inefficacia del governo Gentiloni stesso noi oggi sottoscriviamo totalmente parola dopo parola peccato cari colleghi avete tolto la maschera dell’opposizione oggi indossate la maschera del governo e in occasione del milleproroghe lo fate in perfetta continuità con i governi precedenti, lo fate in perfetta continuità con il governo del Partito Democratico, questo dobbiamo dircelo con estrema chiarezza, e ormai ci avete abituata una narrazione ogni qualvolta siete obbligati a fare ad assumere delle responsabilità voi ci raccontate che la colpa è dei governi precedenti che la colpa è dei burocrati che vi hanno ostacolato che vi hanno impedito di non adottare quei provvedimenti posso dirlo con estrema franchezza non ci crede più nessuno a questa scusa, non vi crede più nessuno, noi da 3 anni a Roma, tutte le mattine, abbiamo l’invisibile sindaca che ci dice che non può migliorare le condizioni della capitale a causa e per colpa di chi l’ha preceduta, no tre giorni fatte anni fa, e allora signora Presidente, io non voglio come dire commentare tutti gli aspetti di questo provvedimento del milleproroghe, l’ha fatto bene il collega Pagano prima ma permettetemi un osservazione sulle province nella scorsa legislatura abbiamo tutti combattuto la riforma adottata dal governo precedente perché soprattutto non dare il suffragio universale gli elettori noi auspichiamo che nel Milleproroghe finalmente venisse reintrodotto invece voi in continuità perfetta con il Partito Democratico e innovate provocate quella che ha la riforma dell’esponente del partito democratico loro devono Delrio e allora vorrei sollevare alcuni spunti di riflessioni sul decreto sul sull’aspetto del fondi alle periferie, tutti quanti noi sappiamo in che condizioni versano molte delle nostre periferie stato di abbandono stato di degrado io non so che fine farà che faranno Le Vele di Scampia non so che fine farà lo Zen a Palermo non so che fine farà Cordiale qui nella capitale quei progetti erano progetti di riqualificazione urbana euro progetti di inclusione sociale e garantivano amici della Lega la sicurezza in quei quartieri oggi tutto sospeso oggi è tutto interrotto voi ci dite che vada tutto superato Io vi consiglio una cosa questa empasse poteva essere superata con estrema facilità bastava in questi tre mesi convocare la conferenza stato-regioni portare li con le regioni l’intesa e rimuovere il vulnus denunciato dalla Corte Costituzionale non l’avete fatto in questi tre mesi avete fatto tante dirette Facebook avete fatto tanti selfie addirittura selfie dalle località turistiche non voglio commentare per carità di Patria il selfie del ministro Toninelli a 48 ore dalla tragedia di per carità di Patria non lo faccio, siete entrati in parlamento per cambiare tutto non avete cambiato nulla al contrario siete cambiati profondamente voi. E allora che succede oggi ci dite e ci avete detto nei giorni scorsi non vi preoccupate con un decreto dell’invisibile Presidente del Consiglio risolveremo tutto, l’invisibile presidente del consiglio ha reso invisibile pure il decreto. Sono passati i giorni ancora non se ne vede traccia ma come non si vede traccia neanche il decreto su Genova ed è passato più di un mese questo l’immobilismo di questo governo, sulle vaccinazioni, io devo dire sono rimasto profondamente stupefatto, anche per quello che ho ascoltato da una dottoressa da una ricerca dice che ho ascoltato l’esponente di Movimento 5 Stelle, perdonatemi è stato surreale ascoltare questa mattina dibattere se le 55 autocertificazioni false fossero più o meno numerose un me oppure no è ridicolo una di quelle per noi ad elemento di vergogna e questa mattina dibattevamo se ci sono poche sono false ma che cavolo stiamo dicendo E allora dico agli amici agli amici io qui voglio portare le parole di una giovane donna lei si chiama Marta, lei si definisce sopravvissuta la leucemia e lei chiede a noi, ci chiede a tutti noi chiede soprattutto a chi governa questo Paese di non costruire una società che tiene fuori le fragilità, di non costruire una società che tende ad escludere le persone deboli, ecco noi oggi dovremmo cercare di accogliere questo appello di accogliere questo monito e c’è un quadro allarmante inutile che facciamo finta c’è un quadrante siamo riusciti a mettere i genitori contro genitori genitori che denunciano altri genitori abbiamo visto ci sono tante autocertificazione false e lo voglio dire con estrema chiarezza è anche forse con virulenza c’è una chiara responsabilità politica dello stato delle cose tutto ciò è dovuto a chi ha legittimato in questi anni tesi non comprovate da elementi scientifici dei no No vVax le avete elevati al rango politico gli avete dato una legittimità politica certo poi c’è il turista per caso che va in giro per il mondo come Di Battista e ci dice ci comunica che lui suo figlio però lo vaccina per carità di Dio e c’è chi addirittura si afferma e dice io voglio il silenzio non voglio più parlare di questo tema fate bene a rifugiarvi dietro silenzio perché dietro quel silenzio c’è tutta la vostra incoerenza per concludere presidente in questo Parlamento mai siamo stati abituati da un movimento che forse il più abile nel costruire armi di distrazione di massa, le armi di distrazione di massa si costruiscono quando non si sa più cosa dire quando purtroppo arriva il momento della verità, la legge di bilancio è un momento di verità, e per cui, siccome si è consapevole di aver raccontato una marea di menzogne e una marea di false promesse, si cerca il capo espiatorio, avete scelto in modo spregiudicato la più alta carica delle istituzioni economiche del nostro Paese, lo avete attivato al pubblico ludibrio il ministro Tria questo è vergognoso perché lei della credibilità del nostro paese e lo ha fatto il vice presidente di questo consiglio dovrebbe avere il coraggio di non nascondersi sulla stampa, se ritenete che il ministro Tria non sia adeguato presentate la mozione di sfiducia noi vi sfidiamo abbiate il coraggio di presentare la mozione di sfiducia noi esprimiamo tutta la nostra solidarietà chiediamo al ministro Tria di tenere la schiena dritta per garantire i conti pubblici soprattutto per garantire le future generazioni e allora chiudo signora Presidente chiudo soprattutto un appello, un appello che rivolgo agli amici della Lega guardate voi potete decidere liberamente Ovviamente di fare ciò che ritenete opportuno noi vi chiediamo di smettere di fare l’ancora di salvataggio di questo governo che evidentemente mostra tutte le sue contraddizioni soprattutto in termini economici vi chiediamo di staccare la spina a questo governo prima che sia troppo tardi e allora noi convintamente votiamo contro questo “Millepasticci”.

Grazie Presidente

Fonte: http://www.udc-italia.it