NewTuscia – VETRALLA – Il Comune di Vetralla intende proseguire l’attività  precedentemente iniziata, rispondendo ad un progetto regionale sulla riscoperta di un antico mestiere, per il recupero e la valorizzazione  della tradizione della ceramica. Si attiveranno pertanto dei corsi  con lezioni teoriche e pratiche.

Vetralla ha una lunga tradizione  di lavorazione della ceramica,  detta anche “ceramica rossa”, dal tipico colore ottenuto dall’impasto che utilizzava una creta rossa cavata dal Monte Panese, in grotte scavate nel tufo,frequentate anche da artisti romani. Le botteghe e le fornaci si trovano lungo  Via dei Pilari, una delle quali conserva ancora l’ultima fornace detta “ di Checco Lallo” , che ha interrotto il suo funzionamento  nei primi anni del 2000. L’intento è quello di far rivivere un antico mestiere  della tradizione vetrallese, attraverso  corsi che punteranno  non solo alla valorizzazione della tradizione ,  ma anche al  potenziamento economico   turistico e culturale del nostro territorio.

Il bando scade il 5 ottobre 2018

Di seguito il link in cui scaricare il bando di partecipazione .

https://vetralla.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/albo-pretorio