2018 anno da record per il trasporto della Macchina di Santa Rosa

NewTuscia – VITERBO – Un anno indimenticabile per il trasporto del campanile che cammina. Gloria batte ogni record di tempo impiegato a percorrere il tragitto e di spettatori. Non solo tanti personaggi politici conosciuti a livello nazionale come Vittorio Sgarbi, Matteo Salvini e il senatore della Lega Umberto Fusco, ma un pubblico di fedeli e appassionati dell’evento, uomini e donne che puntualmente ogni anno aspettano il trasporto come un prezioso appuntamento, e nuovi iniziati.

Gli spettatori che hanno seguito la Macchina da casa attraverso i canali social sono state moltissime; alcune di loro erano viterbesi, in viaggio in Europa o che per un motivo o l’altro non hanno potuto essere presenti dal vivo, ma una parte, anche se non troppo numerosa, non aveva mai sentito parlare dei festeggiamenti del 3 settembre a Viterbo e sono rimasti, a quanto si può vedere dai commenti, affascinati, da Gloria, dall’atmosfera che si era creata e dall’affiatamento dei Facchini.

Ovviamente chi ha potuto assistere di persona ha visto e vissuto tutto questo sulla propria pelle. Quest’anno, anche grazie allo strategico posizionamento delle tribune, selezionando solo “pochi” per sedersi (850 in tribuna, altri 600 su sedie) a piazza del Comune, l’ingresso è stato aperto a un numero maggiore di spettatori in piedi. A piazza Fontana Grande hanno potuto assistere in 1160, 3300 a piazza Verdi; in piazza del Comune altri 380 e San Sisto ha accolto altre 476 persone. L’arrivo degli spettatori è stato gestito grazie all’uso di un conta persone, così si è potuto rispettare le procedure di sicurezza. Un record di presenze che ha superato i più speranzosi pronostici ed ha visto una partecipazione che va dai 30 ai 40 mila spettatori.

Anche le condizioni atmosferiche si sono rivelate ideali quanto a umidità e temperature, perfette per il grandissimo lavoro dei facchini che hanno portato a termine il loro compito in tempi da record e senza intoppi.

Unica piccola pecca: alcuni ragazzi si sono arrampicati sulla fontana di piazza delle Erbe, ma il bilancio del 3 settembre viterbese rimane comunque ottimo.

Gloria potrà essere ammirata ancora fino a lunedì 10 davanti alla Basilica della Santa, ma il giorno seguente verrà smontata.