NewTuscia – ROMA – Molto più di un Festival e molto più di una festa: Visionaria è l’appuntamento che prende il via il 10 settembre a Roma, coinvolgendo tante personalità della cultura, nella politica, dello spettacolo, della società italiana ed internazionale per tornare a confrontarci, ad elaborare pensiero, ad immaginare futuro.
Da Benoît Hamon a Laura Boldrini, da Emma Bonino a Nicola Zingaretti, da Massimiliano Smeriglio a Marianna Madia, da Marco Furfaro a Amedeo Ciaccheri, passando per Marco Damilano e le lezioni di Aldo Bonomi, Giacomo Marramao e Rossella Muroni.
Tantissimi gli ospiti e tante le adesioni.
Serate, dibattiti, concerti, speaker corner, suggestioni animeranno la Villetta Social LAB per sette giorni; una occasione per mettere a confronto persone in carne ed ossa e consentire momenti di riflessione, di approfondimento e di recupero di senso intorno ai temi più impellenti del nostro presente, a partire dall’idea di come si ricostruire la sinistra, intorno a quali valori e a quali esperienze.
Europa, Femminismo, Ecologismo, Accoglienza, Giustizia sociale, Antirazzismo e Antifascismo i pilastri per dire senza ambiguità da che parte guarda Visionaria.
Il programma completo sul sito www.visionaria-fest.it