NewTuscia – VITERBO – Gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo e dei Distaccamenti di Tarquinia e Monterosi assicurano, in questi giorni, controlli costanti dei limiti di velocità mettendo in atto il dispositivo provinciale denominato “SPEED CONTROL”.

L’eccesso di velocità continua a rappresentare, infatti, una delle principali cause o, quantomeno, una rilevante concausa,  dell’incidentalità sulle strade italiane ed europee:  si consideri che nel 2017 le vittime di sinistri nei Paesi U.E. sono state circa 25.300. L’obiettivo è quello di incrementare i livelli di sicurezza sulle arterie viarie e, conseguentemente, ridurre il numero di vittime da incidente stradale.

In questo senso, la Polstrada da tempo sta attuando una campagna di sensibilizzazione in merito alla pericolosità dovuta alla velocità eccessiva, ponendo in essere sia un’azione di prevenzione, tramite la presenza delle pattuglie e la loro costante e continua attività lungo le arterie della nostra provincia, sia di repressione allorché vi sono utenti che mettono a repentaglio la propria e l’altrui incolumità.

Durante l’intera settimana, infatti, verranno effettuati servizi di rilevamento della velocità sulla SS675 “Orte-Viterbo”, sulla SR2 “Cassia” e sulla SS1 “Aurelia”, utilizzando sia l’apparecchiatura telelaser, sia per mezzo dell’autovelox, di cui sono dotati gli equipaggi che svolgono servizio di pattugliamento su quelle importanti arterie viarie provinciali, al fine di porre in essere attività di prevenzione e di repressione del fenomeno.

Questura di Viterbo:  https://www.facebook.com/QuesturaViterbo/