Bivacco nel centro storico, Tarquinia Nel Cuore ai Divini Commercianti: “Troviamo insieme una soluzione”

NewTuscia – TARQUINIA – “Siamo felicissimi dell’interesse dei Divini Commercianti, e crediamo possa essere un punto di avvio vero e concreto per iniziare un dialogo serio con il Comune sul discorso sicurezza”: é così che Alessio Gambetti, capogruppo di Tarquinia nel cuore, commenta le ultime dichiarazioni dei Divini Commercianti, contrari al bando degli alcolici.
L’associazione pochi giorni fa, a seguito del perpetrarsi dei bivacchi in varie aree della cittadina, aveva proposto più controlli ed il bando degli alcolici.
Tarquinia nel Cuore, a dispetto di tutto, é entusiasta: “Siamo felici di questo confronto con i commercianti, nato da una proposta sicuramente provocatoria; loro hanno offerto un punto di vista non di poco conto che secondo noi é una valida base di partenza: spero si dia seguito al dialogo, trovando un punto di mediazione che metta d’accordo tutti e predisponendo un piano di controlli efficace, che preveda magari il coordinamento delle forze dell’ordine, gruppi volontari di vigilanza, le tanto promesse telecamere e perché no, magari anche l’inasprimento delle multe per chi abbandona rifiuti in strada e la rimessa in pristino dei tanti cestini mancanti ormai da troppo tempo. Aspettiamo una replica dal Comune che punti ad una soluzione”.
Gruppo Tarquinia Nel Cuore

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21