I Pink Floyd Legend e cento artisti sul palco a Ferento

NewTuscia – VITERBO – Un appuntamento da non perdere. Grande ritorno dei Pink Floyd Legend all’antico teatro romano di Ferento con il debutto di “Atom Heart Mother Tour”. Lo scenario del suggestivo teatro ospiterà domani sabato 4 agosto (ore 21.15) il capolavoro pinkfloydiano con un ensemble di cento artisti sul palco dando il via al tour 2018-2019 che sarà ospitato nei più grandi teatri di Italia.

Parte nel 2005 la carriera dei Pink Floyd Legend, oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, grazie alla realizzazione di show perfetti, frutto dello studio approfondito delle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni.

Solo negli ultimi tre anni la band ha contato un notevole consenso di pubblico con più di quantantamila spettatori, nei più grandi teatri italiani come, oltre lo Sferisterio, l’Auditorium della Conciliazione di Roma, il teatro romano di Ostia Antica, il BluBar Festival di Francavilla al Mare (con una platea di oltre quattromila persone) e il Teatro degli Arcimboldi di Milano, registrando ovunque sempre il tutto esaurito.

In questa occasione hanno presentato per la prima volta il progetto speciale  “Roger Waters Night”, un grande omaggio al bassista e alla memoria di suo padre, l’ufficiale britannico Eric Fletcher Waters, che perse la vita proprio ad Anzio. Il 25 novembre 2017 hanno realizzato a Roma, alla Conciliazione, un ennesimo sold out in occasione della seconda edizione del “Pink Floyd Legend Day“, esibendosi insieme a tre “special guests”: il percussionista Gary Wallis e le vocalist Claudia Fontaine e Durga Mc Broom, che affiancarono i Pink Floyd nel tour di “The Division Bell”.

Lo spettacolo realizzato dai Pink Floyd Legend, l’unica band che esegue la lunga suite nella versione integrale accompagnata, come nell’originale, da coro e orchestra con più di cento artisti sul palco, è una produzione unica e speciale.

I Pink Floyd Legend, dopo un primo set in cui suoneranno nella loro classica formazione alcuni tra i più grandi successi del gruppo britannico, riproporranno l’esecuzione integrale della celebre suite accompagnati dal Legend Choir oltre a una sezione orchestrale composta dagli Ottonidautore e dal Quartetto Sharareh (un quartetto d’archi tutto al femminile) tutti diretti dal maestro Giovanni Cernicchiaro.

Come tutte le produzioni firmate Pink Floyd Legend, le oltre due ore di musica si avvarranno di uno straordinario disegno luci e di sorprendenti effetti scenografici che, uniti alla fedeltà degli arrangiamenti, all’utilizzo di strumentazione vintage, ai video dell’epoca proiettati su schermo circolare di 5 metri, ad Algie il grande maiale gonfiabile, ai costumi di scena, ai laser, ricreano quel senso di spettacolo totale per vivere un’indimenticabile “Floyd Experience” .

La stagione di spettacoli a Ferento, organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, assegnatario del bando del Comune di Viterbo, con la direzione artistica di Patrizia Natale, è realizzata in collaborazione con Archeotuscia onlus, TusciaE20 , e con il sostegno di Ance.

Per tutte le informazioni in merito agli spettacoli contattare il 335 474640. Per informazioni riguard anti la biglietteria contattare invece il 328 7750233. Info e aggiornamenti su www.teatroferento.it , pagina Fb teatroferento e sui canali istituzionali del Comune di Viterbo.