Lega Cerveteri: “Grande successo delle frecce tricolore a Ladispoli”

NewTuscia – CERVETERI – Si parla di turismo e cultura con l’esperta di marketing turistico territoriale Francesca Toto.

Le frecce tricolore hanno avuto il loro consueto successo, questa volta l’esibizione ha sorvolato i cieli di Ladispoli nella provincia nord di Roma.
Un investimento azzeccato e riuscito di tutta l’amministrazione del Sindaco Grando.
Il successo dell’iniziativa si basa su un lavoro attento e scrupoloso, sulle tante collaborazioni professionali innescate e sulla voglia di rivincita di questo litorale, finito negli ultimi anni alla ribalta sempre per eventi di cronaca dal marchio negativo – dal crimine organizzato ( DIA-Operazione Alsium e successive), all’ingente spaccio di droga, agli scarichi abusivi provenienti però da Cerveteri che inquinano i mari di Ladispoli e del medesimo comune -.
Le frecce tricolore segnano oggi, all’indomani, la chiara e netta differenza con il passato.
Un passato politico fatto di mancata trasparenza, di assenza di dialogo con le associazioni ed i comitati di volontariato socio-ambientale, di mancanza di competenza tecnica dei poltronisti generazionali e non, ed infine di una dose di arroganza.

I medesimi problemi e la medesima negatività che tiene Cerveteri, con un sito Unesco come la necropoli della Banditaccia, ma non solo, prigioniera di una l’illegalità diffusa oltre che di un immobilismo.
Ma Ladispoli è diversa! E lo dimostra con i fatti. Studio e valutazione degli impatti delle precedenti scelte politiche-economiche che negli anni hanno logorato la città  e disperso ingenti fondi pubblici, come gli inutili investimenti del mega ( si fa per dire) progetto dell’alleanza turistica per i comuni dell’Etruria meridionale, denominato  appunto “Etruria Meridionale” l’ennesima benevolenza verso i figli di… e geni del turismo.
Tiriamo invece il bilancio più che positivo, eccellente, di un solo e singolo evento del litorale, organizzato da sindaco e assessori di Ladispoli, per avere il ritorno che invece doveva portare quel progetto.
Frecce tricolore, speranza, sorrisi e futuro della ricettività del litorale nord romano, il cui traino è la locomotiva Ladispoli.

I miei complimenti a tutti coloro hanno collaborato, senza distinzioni per categorie o incarichi, perché ciò che è successo è squadra.
Grazie per la fotografia di un anonimo appassionato.

Francesca Toto

Coordinatore comunale 
Lega Salvini Premier Cerveteri