NewTuscia – VITERBO – Identificato il presunto responsabile dell’attentato fallito a Santa Rosa 2015: si tratta di Denis Illarionovs, 24enne di origini lettoni. La sera del 3 settembre 2015 il giovane aveva lanciato un fumogeno durante il trasporto di Gloria.

Il tentato attentato era però andato fallito: “Il lancio non è stato perfetto. Avrebbe dovuto incendiarsi prima”, così si lamentava il ragazzo nei messaggi che scambiava con amici e conoscenti poche ore dopo. E’ proprio grazie a quei messaggi che gli inquirenti sono finalmente riusciti a dare un nome ed un volto all’attentatore.

La segnalazione era giunta dall’FBI; poi l’indagine della Digos di Viterbo, coordinati da Monia Morelli. Infine le prove: oltre ai messaggi, ad inchiodare Denis, sono stati armi ed esplosivi rinvenuti nella sua casa di Bagnaia durante il blitz del marzo scorso.

Per Illarionovs, che si trova già in carcere, scatta quindi un nuovo provvedimento di custodia cautelare.