Oratorio di Santa Barbara, si è svolta la Cena di Mezza Estate della Oltre Noi Onlus

NewTuscia – VITERBO – Venerdì 27 luglio 2018, presso l’Oratorio della Chiesa Di Santa Barbara, si è svolta la quinta edizione della “Cena di mezza Estate”, organizzata dalla Fondazione Oltre Noi ONLUS.

La cena, nel corso della quale sono stati raccolti fondi volti al finanziamento dei progetti della Fondazione, ed a cui hanno partecipato circa 220 persone, si è svolta presso l’oratorio della Parrocchia di Santa Barbara, gentilmente messo a disposizione da Don Claudio. La cucina quest’anno è stata organizzata dal “Comitato Festeggiamenti Santa Barbara”, coordinato da Massimo Piergentili, che ha visto una “Task Force” di “Cuochi e Cuoche” veramente eccezionali ed instancabili, con al primo posto lo stesso Don Claudio. Organizzazione perfetta sotto ogni punto di vista, grazie anche ai Camerieri “Speciali” Angelo, Barbara e Roberto che partecipano ad un progetto dell’UOSDDA della AUSL di Viterbo, coordinati dall’educatore Cristiano Morganti.

Patrocinatore della serata e Partner privilegiato il Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, vicino da sempre alla Fondazione; ad esso si sono poi affiancate varie realtà imprenditoriali viterbesi che con contributi economici o fornitura di beni hanno voluto testimoniare la loro vicinanza al progetto: la “Cooperativa Zootecnica Viterbese”, la “Cooperativa Sociale Integrata Gli Anni in Tasca”, la “Cooperativa Sociale Integrata AliceNova”.

Intrattenitori musicali d’eccezione Enrico Ciapica ed Irma Riccioni che, a titolo di puro volontariato, hanno rallegrato la calda serata  con la loro musica, sottolineando con alcuni brani (come “Luna rossa”) l’eccezionale eclissi lunare cui tutti hanno potuto assistere.

Ospite d’onore il Vescovo di Viterbo Lino FUMAGALLI, che ha portato il suo personale saluto a tutti ed ha sottolineato come il sostegno, l’accoglienza, l’attenzione ad ogni tipo di diversità e fragilità sociale debbano essere presenti in ognuno di noi, 365 giorni l’anno.

Anche la presenza degli Assessori MANCINI e SBERNA (che ha fornito aggiornamenti sull’applicazione della legge sul “Dopo di Noi”) e dei Consiglieri ERBETTI, FRONTINI (con il suo gruppo Viterbo 2020), INSOGNA, RICCI e SANTUCCI, hanno confermato l’attenzione delle Istituzioni al progetto; l’auspicio e che finalmente ed in tempi rapidi, questa attenzione si possa trasformare anche in azioni concrete.

La serata, inoltre, è stata l’occasione per ringraziare ufficialmente le tante persone fisiche, associazioni, Cooperative, Aziende ed Istituzioni che in questi anni sono state vicine alla Fondazione, nominandole “Amico della Fondazione”: tra le persone fisiche Franca BARGELLINI, Paolo CANALI, Maria Cristina LUISO, Enrico CIAPICA, Irma RICCIONI, Massimiliano MESCHINI, Federico TEDESCHI PORCEDDU, Mario BRUTTI; tra gli Enti, l’ASD Bridge Viterbo, il Club Old Rugby Viterbo, la Zootecnica Viterbese, il Club Amici di Pianoscarano “Giulio Selvaggini”, Scarpamondo; tra le Istituzioni il Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa e la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare di Viterbo.

Doveroso, infine, un punto di situazione sulle attività svolte dalla Fondazione nell’ultimo anno: i due progetti di agricoltura sociale, finanziati dalla Regione Lazio e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con la Cooperativa AliceNova; il progetto di Formazione delle famiglie verso percorsi di autonomia abitativa e sociale dei propri congiunti, in collaborazione con la Fondazione Idea Vita di Milano; il Protocollo d’intesa con il Tribunale di Viterbo, siglato lo scorso 9 luglio, per la formazione degli Amministratori di Sostegno; la realizzazione della Sede della Fondazione, grazie alla disponibilità dell’ATER di Viterbo, che si spera di inaugurare, completati i lavori di ristrutturazione, entro il 2018.

Una serata “speciale” dunque per un obiettivo veramente “speciale”, garantire a chi è in difficoltà un futuro sereno anche “Oltre Noi”.