Incidente sulla Braccianese, la Polizia di Stato indaga sulle dinamiche

NewTuscia – MONTEROSI – Gli uomini della Polizia di Stato del Distaccamento Polizia Stradale di Monterosi, venerdì scorso sono prontamente intervenuti sulla SP “Braccianese”, in ausilio al personale del Commissariato P.S. “Flaminio Nuovo” di Roma e a quello della Polizia Scientifica, per effettuare i rilievi tecnici e fotografici necessari per ricostruire la dinamica del sinistro che ha visto coinvolto il giovane Matteo Barbieri.

Come noto, dello stesso non si avevano più notizie dalla nottata del giorno 12 luglio, allorché avrebbe dovuto far rientro da Roma ad Anguillara Sabazia, con la sua moto.

Il personale specialistico del Distaccamento Polizia Stradale di Monterosi, dipendente dalla Sezione Polizia Stradale di Viterbo, è stato chiamato ad intervenire in considerazione del fatto che la tratta stradale interessata rientra tra quelle quotidianamente pattugliate dagli operatori di quel Reparto. Dai rilievi è emerso che, in prossimità del km. 5+200 della SP “Braccianese”, in un tratto di strada ad unica carreggiata, avente doppio senso di circolazione, con una corsia per ogni senso, in curva volgente a sinistra, per cause in corso di accertamento, il giovane centauro usciva dalla sede stradale e, dopo aver urtato un albero, terminava la corsa all’interno di un canale occultato dai cespugli.

Gli agenti del Distaccamento di Monterosi stanno effettuando ulteriori accertamenti volti a delineare all’A.G. quali possano essere state le cause che hanno portato al decesso del ragazzo nelle circostanze sopra descritte.