Nell’ambito della rassegna

In scena

danza e teatro nei luoghi d’arte del Lazio

3 appuntamenti imperdibili nella provincia di Viterbo:

giovedì 19 luglio ore 18.00 – Oriolo Romano (VT)

STORIA DEL TEATRO IN VOLUMI – VOL. I TEATRO GRECO a cura di Accademia degli artefatti

sabato 21 luglio ore 21.00 – Viterbo

STORIE E CONTROSTORIE a cura di Ascanio Celestini

domenica 22 luglio ore 18.30 e ore 21.30 Tarquinia (VT)

L’APPARENZA INGANNA a cura di Compagnia Lombardi – Tiezzi

NewTuscia – VITERBO – Settimana di grandi appuntamenti nella provincia di Viterbo per la rassegna In scenadanza e teatro nei luoghi d’arte del Lazio nell’ambito di ArtCity organizzata dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, con la cura affidata ad Anna Selvi, direttore dell’ufficio per il teatro e la danza.

Accademia degli artefatti nell’ambito della residenza creativa presso Palazzo Altieri ad Oriolo Romano, presenterà giovedì 19 luglio ore 18 La Storia Del Teatro In Volumi – Volume I Teatro Greco, con Fabrizio Arcuri e Matteo Angius, in collaborazione con Sergio lo Gatto: non un racconto del passato, ma un viaggio fantascientifico tra i linguaggi, le forme e le voci dello spettacolo dal vivo. Ogni volume un diverso dispositivo, composto di momenti diversi, originali, precisi, giusti, per il tema preso in esame: artisti invitati ad insegnare agli spettatori le loro pratiche, conferenze di approfondimento, esercizi di narrazione, video performance, live set musicali. Lo spettacolo è frutto di un laboratorio aperto a studenti universitari, attori, performer, danzatori, cantanti, spettatori curiosi: da oltre 120 richieste sono stati selezionati i 25 protagonisti di questo percorso.

Autore e narratore, interprete e traduttore del nostro sociale, Ascanio Celestini in Storie e controstorie, accompagnato alla fisarmonica da Gianluca Casadei, improvvisa e intreccia micro racconti per delineare il profilo sfaccettato del nostro Paese, “una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo” sabato 21 luglio ore 21 al Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz di Viterbo.

Divertente e tragico, L’apparenza inganna il capolavoro di Thomas Bernhard, spettacolo Premio Ubu per la regia a Federico Tiezzi nel 2000, vede nella parte degli anziani pensionati Sandro Lombardi e Massimo Verdastro, due grandi interpreti del teatro italiano. domenica 22 luglio ore 18.30 e ore 21.30 al Museo Archeologico Nazionale – Tarquinia (VT)

Protagonisti due anziani fratelli, Karl e Robert. Sono stati l’uno giocoliere, l’altro attore. Adesso sono in pensione. Si fanno visita regolarmente ogni martedì e ogni giovedì. Costruito secondo un procedimento di alternanza tra monologhi e dialoghi, L’apparenza inganna racconta due solitudini: atroci, dolorose ma anche ridicole e beffarde.

In Scenadanza e teatro nei luoghi d’arte del Lazio coinvolge 23 tra musei, abbazie e siti archeologici del Lazio che saranno invasi, attraversati, vissuti tramite un ricco calendario di appuntamenti, 52 in totale, tra teatro, danza e performance, con l’obiettivo di valorizzare il nostro patrimonio culturale attraverso un’inedita prospettiva di esplorazione, nuove geografie di riflessione che dalla storia si muove, attraverso la creazione artistica contemporanea, verso la realizzazione di un’unica e personale fruizione.

Palazzo Altieri, Piazza Umberto I – Oriolo Romano (VT)

Tel +39 06 99837145

biglietto intero € 5,00, ridotto € 2,50

Museo Nazionale Etrusco- Rocca Albornoz, Piazza della Rocca, 21b – Viterbo

Tel +39 0761 325929

biglietto intero € 6,00, ridotto € 3,00

Museo Archeologico Nazionale, Piazza Cavour 1 – Tarquinia (VT)

Tel +39 0766 856036

biglietto intero € 6,00, ridotto € 3,00

www.art-city.it

Ufficio Stampa AGTW: Emanuela Rea 3338537295 – e.rea@agtw.it; Rosario Capasso 3929542809 – r.capasso@agtw.it