Associazione Culturale NEXT: sabato 7 luglio l’inaugurazione della rassegna di fine anno

Sabato 7 luglio 2018, alle ore 19, l
a Scuola inaugura a Viterbo la rassegna di fine anno, presso la chiesa di S. Egidio a Corso Italia.
La mostra, che avrà termine il 15 luglio 2018, potrà essere visitata tutti i giorni nei seguenti orari: 10/13 – 17/20 – 22/24
NewTuscia – TUSCANIA – L’Associazione Culturale NEXT ha la sua sede d’origine a Tuscania, una splendida cittadina del viterbese, conosciuta e apprezzata per i siti archeologici etruschi e per le sue innumerevoli testimonianze pittoriche e architettoniche che spaziano dall’alto Medioevo fino ai nostri giorni.
Ed è appunto la valorizzazione del patrimonio artistico in senso lato e in modo specifico della Tuscia, l’obiettivo principale che si propongono di raggiungere i fondatori di NEXT, attraverso varie iniziative culturali che spaziano fra danza, musica, teatro, poesia e arti visive.
In particolar modo con l’organizzazione di corsi di disegno, pittura e storia dell’arte, stage per allievi italiani e stranieri, mostre, partecipazioni all’organizzazione di grandi eventi artistici, conferenze e visite guidate ai musei.
Molti progetti culturali, sono poi volti da anni ad appoggiare il lavoro di importanti associazioni che operano nel sociale, sia a livello locale che nazionale.
Il progetto Scuola di Arti Visive nasce a Tuscania nel 1994 grazie alla passione e alla determinazione della sua fondatrice Antonella Properzi e al prezioso contributo dell’Associazione Culturale Mediaterra.
Negli anni successivi riceve il Patrocinio dei comuni di Tuscania, Tarquinia, Viterbo e Piansano fino a che, nell’estate del ’97, si stabilisce definitivamente nell’ambito delle attività culturali dell’Associazione Next, appositamente creata per poter sviluppare tale progetto nel migliore dei modi.
I gruppi di allievi (studenti liceali e universitari, studenti dell’accademia di belle arti, docenti di varie scuole, docenti universitari, ma anche casalinghe, impiegati, commercianti, imprenditori, pensionati e molte altre categorie ancora), all’interno dei quali ogni fascia d’età è rappresentata, sono composti prevalentemente da principianti che armati soltanto di passione per le arti visive e di un’incredibile costanza, raggiungono nel corso degli anni risultati davvero sorprendenti.
Per chi ci segue da poco tempo, ricordiamo inoltre che lo scopo delle lezioni extra sul disegno dal vero (con nature morte, con modella e modello, en plein air), dei seminari a carattere storico e scientifico, delle visite guidate e dei workshop con artisti di fama internazionale, è quello di operare per il raggiungimento di un’ottima completezza didattica, con l’ausilio di docenti e professionisti molto apprezzati sul territorio e nel resto del mondo.
Attraverso le loro specifiche competenze, vogliamo offrire a quanti nutrono desiderio di apprendimento e approfondimento, l’opportunità di allargare i propri personali confini, osservando i vari temi dell’arte da angolazioni nuove e molto diverse fra loro, ma nell’insieme indispensabili per una visione a 360° della stessa.
Il tutto, parallelamente allo svolgimento dei programmi didattici ufficiali, collaudati da un’esperienza ormai ultra ventennale nel settore e relativi ai 3 livelli di corso che la Scuola di Arti Visive Next propone
Chiuderà il calendario la grande rassegna di fine anno accademico, con la consueta cerimonia di consegna degli attestati a tutti gli allievi: protagonisti dell’evento saranno, come avviene regolarmente da 24 anni, gruppi di allievi di tutte le fasce d’età e di ogni categoria, con una vasta rappresentanza oltre che da Viterbo e dintorni, anche da numerose parti d’Italia e del mondo. Tutti insieme esporranno per ben nove giorni le loro opere, circa 400 bellissimi dipinti, frutto di un lungo, appassionato e paziente lavoro, della preparazione e professionalità degli insegnanti nonché della bravissima, instancabile e talentuosa direttrice Antonella Properzi, qualità queste ormai note da lungo tempo e apprezzate in tutta la provincia di Viterbo. Nell’ambito della mostra, che sarà inaugurata sabato 7 luglio alle ore 19, presso la chiesa di S. Egidio a Viterbo (Corso Italia), si potranno apprezzare trompe-l’oeil, nature morte, suggestivi paesaggi, studi degli animali e della figura umana realizzati ad olio, acquerelli, matite, smalti, spatole, pastelli a gesso, sanguigne e molte altre tecniche ancora. La mostra, che avrà termine il 15 luglio 2018, potrà essere visitata tutti i giorni nei seguenti orari: 10/13 – 17/20 – 22/24.