di Stefano Stefanini

NewTuscia – ROCCALVECCE – Nel suggestivo scenario del Castello Costaguti di Roccalvecce  si e’ svolta la cerimonia  del passaggio della Campana del Rotary  Club Roma Quirinale da Massimo Bordignon a Tuija Weigel.

Da parte sua il presidente 2017-2018 Massimo Bordignon ha delineato l’impegno della fondazione del Club Roma Quirinale, avvenuta il 21 aprile 2017, i significativi traguardi raggiunti in quindici mesi di presidenza, sul fronte dell’adesione  dei soci passati dagli iniziali 21 agli attuali 44 del 1 luglio 2018. I ringraziamenti del past president sono andati ai suoi più stretti collaboratori ed  ai soci che hanno contribuito alla crescita del Club.

A fare gli onori di casa Giovangiorgio Afan De Rivera Costaguti, che ha messo a disposizione del Club la dimora storica, oggetto di una interessante visita turistico-culturale da parte dei presenti.

La neo presidente del Club,  Tuija Weigel,  ha rivolto  un benvenuto ai presenti e l’auspicio di una fattiva collaborazione per l’anno Rotariano  2018/2019 per cercare di raggiungere insieme i nostri obiettivi.

“Farò del mio meglio per essere un Presidente degno della Vostra fiducia!

In primo luogo ha rivolto un  affettuoso saluto al  Past President,  Massimo Bordignon, per  ringraziarlo di  “tutto” quanto realizzato nei 15 mesi di sua presidenza . “Senza di lui non saremo qui oggi. Ed è stato proprio lui ad avvicinarmi al pensiero Rotariano. Ne sono molto grata! Lui è stato per me veramente un ispirazione!”

La  litografia  del  Maestro Roberto  Joppolo, socio onorario,  dedicata  al Rotary  Club  Roma  Quirinale

Nel discorso programmatico Tuija Weigel, in un’ atmosfera  conviviale, amichevole e collaborativa, ha tracciato i punti salienti del programma Rotariano  2018-2019 del Club Roma Quirinale:

– primo Appuntamento a Roma  il 1 luglio per la deposizione di una Corona d’alloro all’Altare della Patria da parte del governatore del  Distretto 2080 Lazio e Sardegna, con la partecipazione dei presidenti di Club e dei Soci;

– il 25 settembre si svolgerà la visita del Governatore del Distretto al Club Roma Quirinale;

– nella prima metà di ottobre e’ programmato un Interclub presso il Bosco Didattico della Tenuta sant’Egidio di Soriano nel Cimino, ove sono stati piantati gli Alberi Rotariani, a cura dei quattro Club: Quirinale, Viterbo, Sutri Tuscia Ciminia e Sabina Tevere e dove è stata installata una stele con la targa commemorativa dell’impegno Rotary;

– in prossimità della fine del 2018 sarà allestita una Conviviale per lo scambio degli auguri

– nel 2019 si svolgerà, nel mese di giugno, il Congresso del Rotary International ad Amburgo, con la partecipazione auspicata di molti soci, in quanto gli altri congressi si volgeranno a rotazione  nei vari continenti;

– verrà portato a compimento il progetto di restauro della Vasca della Villa Rustica di Poggio della Guardia di Sipicciano, di epoca romana, progetto sinora rallentato dalle abbondanti piogge che  hanno colmato di acqua  la vasca, utilizzata dalla famiglia romana proprietaria per la piscicoltura. Nell’ambito del restauro e fruizione di beni archeologici e monumentali alcuni soci completeranno il progetto con un programma sviluppato nel corso dei prossimi mesi;

– sarà curato ulteriormente il patrocinio al progetto dell’associazione Retake di Roma;

– si intende sviluppare una progetto che colleghi i giovani, i territori, l’acqua e l’aiuto al terzo mondo;

-un capitolo che sta particolarmente a cuore alla neo presidente sono i gemellaggi che si intendono allacciare con  la Finlandia, la Germania e gli StatiUniti ed eventi artistici legati alla Rotary Foundation.

Nella stessa giornata sono stati presentati tre nuovi soci, che vanno ad arricchire la compagine del Club: Domenico Martinelli, Carmine Piunno e Massimo Zucca.