Visite guidate a Viterbo medievale, Civita di Bagnoregio e Blera

NewTuscia – BAGNOREGIO – Un fine settimana ricco di appuntamenti alla scoperta di bellezze uniche a Viterbo e in provincia. Con l’associazione di promozione sociale Etruria In e l’ufficio turistico di Viterbo gestito da PromoTuscia non c’è che da scegliere. Venerdì 29 giugno alle 10,30, “Storia, curiosità, leggende, pettegolezzi e intrighi della Viterbo medievale”, con  un gustoso finale, la degustazione di prodotti tipici in loco.

Sabato 30 giugno alle 11, “Santa rosa tra leggenda e realtà, studio sulla mummia di santa Rosa”. Per scoprire tutto sugli studi effettuati, ma anche le tante storie che si narrano, tramandate di generazione in generazione.

Domenica primo luglio è la volta di Civita di Bagnoregio, la “città che muore”. Alle 10,30, visita guidata in uno dei borghi più belli e più conosciuti d’Italia. A passeggio tra gli stretti vicoli, ammirando la bellezza mozzafiato della valle dei Calanchi.

Sempre domenica, ma alle 17, lungo la via Clodia, in uno dei più antichi centri dell’Etruria meridionale interna. “Blerae veteris vestigia”. Il borgo medioevale, le suggestive necropoli rupestri d’epoca etrusca e romana e le antiche strade solcate nel tufo. Al termine della passeggiata, aperitivo campestre presso il casale di Petrolo.

Per ciascuna visita guidata, numero minimo di partecipanti, dieci. Costo 8 euro. Per info e prenotazioni, ufficio turistico di Viterbo, telefono 0761 226427, mail: info@visit.viterbo.it.

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21