Giovanni Arena: “Raccogliamo l’allarme dei portalettere viterbesi”

NewTuscia – VITERBO – “Raccogliamo l’allarme lanciato dai portalettere viterbesi, dipendenti di Poste Italiane, preoccupati per la riduzione di personale a seguito della consegna della corrispondenza a giorni alterni, che interesserà anche Viterbo”. Lo comunica il candidato sindaco del centrodestra, Giovanni Maria Arena, rispondendo a una richiesta di intervento arrivata da parte di un gruppo di lavoratori del servizio postale.

“Non vorremmo che il piano di razionalizzazione attuato da Poste Italiane – aggiunge – penalizzasse in maniera sensibile il servizio ai cittadini, come conseguenza della diminuzione dei livelli occupazionali a seguito della consegna a giorni alterni. Siamo disponibili ad un incontro sia con i lavoratori sia con l’azienda -conclude -, interessando della vicenda anche i parlamentari viterbesi, che possano farsi portavoce delle istanze del territorio alla Camera e al Senato”.