Area Civica: Viterbo città di grande bellezza, storia, cultura, arte e turismo

NewTuscia – VITERBO – Non vuole essere il solito slogan. Viterbo ha molte potenzialità che tutti dovremmo conoscere, (Università, Beni Artistici, Storici, Archeologici, Turismo Termale e Religioso) basta attivarle e si potranno creare posti di lavoro seri e duraturi a seconda delle professionalità di ognuno. E’ vero che in campagna elettorale tutti millantano cose che poi non faranno. La nostra “Lista Civica” punta soprattutto a quanto otterrà anche dalla Regione Lazio che la sta sostenendo e affiancando. La prospettiva è quella di rendere questa città e tutte le frazioni sempre più importanti.

Non vogliamo più sentire dire dai turisti “la città è bella ma è tenuta molto male”, vogliamo puntare alla professionalità delle persone, a rendere i cittadini più orgogliosi e coscienti delle bellezze della loro città. Possiamo far risplendere questa città con un piano del decoro urbano, dando il 100% degli incentivi per restaurare le facciate, non come oggi il 15/20% che nessuno chiede perché insufficienti, intanto i soldi continueranno a restare nelle casse del Comune che non li ha utilizzati.

C’è un esempio eclatante in via Annio dove la facciata “a graffito” sta venendo giù senza che nessuno si sia reso conto dell’importanza che ha. Bisogna incentivare i trasporti sia con la Capitale che tra paesi limitrofi, soprattutto nei giorni festivi, quando i turisti restano bloccati in città senza potersi muovere. Siamo nella culla degli Etruschi e molti sono amanti di questo popolo. Vogliamo migliorare il percorso della Francigena. E’ la città dei Papi, bisogna mettere in sicurezza la Cattedrale e quanto in essa contenuto.

Si sta lavorando anche per ritrovare il corpo di Papa Alessandro IV. Pochi sanno che la parola Conclave (Cum Clave) è nata a Viterbo nel 1200, negli ultimi anni Benedetto XVI ha deciso che la Cappella Sistina non deve più essere chiusa a chiave per l’elezione del Papa e questo avvenimento ha suscitato molto interesse nei francesi ma è rimasto sconosciuto a molti italiani, soprattutto ai Viterbesi. Le terme ben pubblicizzate e affidate a professionisti del settore potranno dare grandi ritorni economici come anche quelle dell’INPS da riattivare.

A Bagnaia sono nati i primi giardini all’Italiana, che versano in condizioni precarie. Vogliamo e possiamo lavorare a stretto contatto con la Regione Lazio e preparare bandi e richieste concrete all’Europa.
Insieme. E’ inutile dire cosa va bene e cosa va male, noi vogliamo dire solo quello che faremo.

Viterbo e tutta la zona possono vivere di turismo, non più sporadicamente ma 365 giorni all’anno. Bisogna solo saper mettere a frutto tutto quello che abbiamo. In questa città esistono delle realtà imprenditoriali molto spesso rimaste sconosciute ai politici e ai cittadini. Sino ad oggi non si è mai dato ascolto a questi cittadini che portano benessere e lavoro a questa città.
Noi vogliamo ascoltare tutti.
Bisogna creare nuove Reti di Imprese.
Tutto questo come vogliamo chiamarlo se non “Tesoro della Città’?

Luigina Gimma
Lista Area Civica per Filippo Rossi Sindaco