Terni. Potere al Popolo: “No alla privatizzazione di Asfm e Asm”

NewTuscia – TERNI – L’inchiesta giudiziaria in atto, con la fine delle indagini preliminari di qualche giorno fa gettano un cono d’ombra sul processo di privatizzazione delle Farmacie comunali.

Il meccanismo classico per giustificare la chiusura o la privatizzazione dei servizi è depotenziarli e mandarli in perdita, convincendo così l’opinione pubblica che il servizio è inutile ed è una rimessa per le casse comunali. La privatizzazione viene così servita su un vassoio d’argento per i profitti di qualcuno contro gli interessi generali. Terni non è immune da questi meccanismi, come la storia della chiusura dei servizi educativi comunali, i S.E.C., dimostra. Infatti oggi, dopo che si è deciso di privatizzarle, il bilancio delle Farmacie comunali ridiventa magicamente attivo, dopo anni di passività, per renderle più appetibili sul mercato. Ma questa magica coincidenza sta a dimostrare che se c’è la volontà politica il pubblico funziona.

Potere al Popolo è contro la privatizzazione dell’AsFM, oggi FarmacieTerni srl, perché il suo know how e le professionalità che ci lavorano non si possono disperdere, ma devono rimanere al servizio della collettività. La proposta programmatica di Potere al Popolo è che le municipalizzate, AsFM e ASM, devono essere i cardini del futuro sviluppo socio economico di Terni: L’AsFM dentro un nuovo piano socio-sanitario per Terni dove riacquisisca la funzione e il valore di presidio socio-sanitario; l’ASM come cardine del nuovo polo del riciclo e del riuso alternativo all’incenerimento e alla discarica.

Nuovi piani, sociale ed economico, che vedono protagonisti i cittadini grazie alla rivoluzione istituzionale che Potere al Popolo attuerà con la riforma della macchina amministrativa e la modifica istituzionale, dello Statuto comunale, che prevede l’istituzione di “Consigli” e “Consulte” come luoghi riconosciuti di partecipazione: progettazione, implementazione, controllo sui servizi e bilancio partecipativo. Per Potere al Popolo la partecipazione e la trasparenza non sono degli slogan, ma concetti fondamentali per la creazione di luoghi di cittadinanza attiva in grado di coinvolgere i cittadini fin dentro i processi decisionali.

Potere al Popolo domani organizzerà un presidio davanti al centro direzionale della AsFM dalle ore 10:00 contro la privatizzazione delle farmacie comunali e dell’ASM.