Taglia (Cp Viterbo): “Sulla situazione di governo grottesche le dichiarazioni di Luisa Ciambella”

 

NewTuscia – VITERBO – Le dichiarazioni di esponenti del PD locale, in primis quelle della candidata a sindaco Ciambella, hanno del grottesco. Non solo il loro partito e l’Unione Europea sono responsabili delle condizioni in cui si trovano oggi gli italiani, ma addirittura si vuole addossare la colpa a chi, prendendo i voti dei cittadini, ha vinto le elezioni. Pur essendo noi gli unici ancora a voler uscire da UE ed Euro, non possiamo non provare simpatia per un ipotetico governo, quello gialloverde, che, se qualora riuscisse a mettere in pratica il suo programma, apporterebbe serie difficoltà all’ establi

shment tecnico finanziario tanto caro al PD. Fa quasi tenerezza il tentativo della Ciambella di accaparrare voti facendo leva sulla “difesa delle istituzioni” e sui “risparmi degli italiani” , delapidati in verità da anni di politiche scellerate del suo partito e della Trojka, senza contare poi che lo spread ha raggiunto i massimi livelli proprio dopo l’annuncio del governo Cottarelli, salvo riscendere con la ritornata ipotesi di un governo politico. Come dire, il discorso del PD e dei suoi esponenti fa acqua da tutte le parti, si salvi chi può, gli italiani hanno già deciso da che parte stare, con ogni evidenza.

Claudio Taglia, candidato sindaco per CasaPound

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21