Viterbo, parla la candidata al consiglio Angiola Maria Crasta

loading...

NewTuscia – VITERBO – Onestà, rispetto per i cittadini e collaborazione con i viterbesi tutti: questi sono gli ideali che mi hanno spinta a mettermi al servizio della nostra meravigliosa città, scegliendo di candidarmi nella lista di Forza Italia.

Nel mio pregresso, un percorso di vita nel mondo del sociale e del volontariato, dove ho potuto coniugare la mia vocazione di insegnante e di madre, portatrice di valori per le nuove generazioni e di volontaria del bene comune e per il bene comune. Credo sia importante in questo momento storico e politico impegnarsi per cambiare lo stato attuale delle cose, mettendo a disposizione del bene comune la propria conoscenza ed esperienza nei vari ambiti sociali: in qualità di insegnante, è mio dovere riportare la SCUOLA ad essere nucleo fondante della formazione e dell’ educazione dei giovani d’oggi, perché possano apprendere già dalla prima infanzia le competenze sociali alla base del vivere civile, e incoraggiare le attività culturali che trovano il loro seme proprio nella scuola.

Le Istituzioni tutte devono comprendere che, seppur robusta, la rete familiare va sostenuta con convinzione; per questo ritengo necessario riportare la famiglia al centro delle politiche sociali: garantire più sostegno alle famiglie in grave condizione di disagio; fornire maggior tutela dei diritti dei bambini; riqualificare aree verdi e portarle ad essere centri di aggregazione e incontro per le famiglie e i bambini, attraverso manifestazioni, eventi e spettacoli alla portata di tutti.

Nella mia esperienza nel  volontariato, troppe volte ho constatato con profonda tristezza quante persone, soprattutto anziani, vivono situazioni di disagio e abbandono. Bisogna intervenire per creare una rete di comunicazione tra associazioni e persone sole, quale concreto aiuto anche nelle più semplici necessità quotidiane. Di certo questo non basta, c’è tanto su cui lavorare nei prossimi 5 anni per riportare Viterbo allo splendore di una volta; bisogna incominciare dalle persone: ascoltare le loro esigenze, coinvolgerle direttamente nei progetti, raccogliere le loro idee e renderli partecipi dell’operato dell’ amministrazione comunale.

Il mio desiderio più grande è poter riaffermare che esiste ancora la possibilità di rinnovare e cambiare per il nostro futuro,  renderlo migliore per noi ma soprattutto per i nostri figli. E’ nostro dovere proporre una politica fatta di gesti semplici e di buon senso, fatta di rispetto ma anche di decisioni convinte, fatta di futuro per tutti e non solo per pochi privilegiati.

Angiola Maria Crasta

Candidata consigliere comunale per Forza Italia