Adriano Palozzi

NewTuscia – ROMA – “Al netto della legittima scelta di lasciare l’assessorato alle Partecipate, le dimissioni di Alessandro Gennaro rappresentano politicamente la cartina di tornasole della instabilità amministrativa e dell’inadeguatezza gestionale, che regnano nel Campidoglio grillino.

La sindaca Raggi può giustificare quanto vuole la nuova defezione in giunta, ma è chiaro che siamo all’ennesimo “addio” istituzionale all’interno di una amministrazione, incapace di pensare al bene comune di Roma”. Così, in una nota, il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.