“Non ho l’età”, questo fine settimana a Perugia la manifestazione dedicata all’inclusione sociale

NewTuscia – PERUGIA – E’ stato presentato questa mattina a Palazzo di Priori l’evento “#NONHOL’ETA’ – II edizione”, dedicato all’invecchiamento attivo, all’inclusione sociale (con uno sguardo particolare al welfare), alle nuove frontiere socio-assistenziali e ai rapporti intergenerazionali

La manifestazione, che si svolgerà il 19 e 20 maggio 2018, è organizzata da Fontenuovo Fondazione Onlus, con il patrocinio della Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia,  Comune di Perugia e Usl Umbria1. Si tratta di un evento unico per il capoluogo umbro, di respiro europeo, che punta a diffondere una cultura della centralità della persona anziana e dei suoi bisogni.

“Con questa seconda edizione –ha spiegato Orfeo Ambrosi, Presidente della Fondazione Fontenuovo Onlus nel corso della conferenza- abbiamo voluto raggiungere due obiettivi: da un lato, quello della continuità dell’evento, visto il successo dell’anno scorso; dall’altro, quello di sensibilizzare la società sul tema che l’età non è un limite, ma una risorsa da valorizzare.”

Dal canto suo, l’assessore al Welfare del Comune di Perugia, Edi Cicchi ha sottolineato come manifestazioni del genere siano importanti per far comprendere quanto gli anziani hanno da dare. “Fondamentale –ha detto Cicchi- è il tema dell’intergenerazionalità, per far maturare i ragazzi nel contatto con gli anziani. Dobbiamo lavorare –ha proseguito l’assessore- in un’ottica di prevenzione, ma la politica deve prendere coscienza che andiamo sempre più verso l’invecchiamento della popolazione e trovare risorse e soluzioni, altrimenti entra in crisi un intero sistema. Non servono proclami –ha concluso- ma soldi.”

L’assessore ha anche ingraziato la Fondazione Fontenuovo per l’importante attività che svolge sul territorio a favore degli anziani, nell’ambito della Rete del Sollievo.

“L’età è un valore aggiunto –ha ribadito Simonetta Cesarini, responsabile sanitario della Fondazione- e lo stile di vita è fondamentale per l’invecchiamento attivo. E’ questo il messaggio che vogliamo dare con il convegno di sabato 19 maggio.”

Alla conferenza hanno partecipato anche Catia Passeri, assistente sociale della Fondazione, Fabrizio Croci, che ha collaborato all’organizzazione della festa di domenica pomeriggio e Jean Luc Bertoni.

Il programma prevede, per sabato 19, alle 8,30, alla Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, il convegno #Nonhol’età#terzotempo sui temi della vita attiva, sport, benessere nella terza età. All’incontro saranno presenti il Cardinale Bassetti, l’assessore al Welfare del Comune di Perugia, Edi Cicchi, Orfeo Ambrosi, Presidente Fondazione Fontenuovo, geriatri e psicologi, fisioterapisti e assistenti sociali.

Tra gli ospiti anche Andreas Moser, Vice Presidente dell’associazione Stadtseniorenrat e.V. (Consiglio cittadino per la terza età) d Tübingen, che porterà l’esperienza della città tedesca gemellata con Perugia, e Laura Marchesini, membro dl Coni Comitato regionale Umbria.

Al termine (ore 12 circa), “Il mio terzo tempo”, testimonianze dirette in collaborazione con Piedibus del benessere, Coordinamento Centri Socio culturali di Perugia, Associazione Ada, Coni, Unitre, Walk and Learn, Cultura in movimento e Unione Parkinson.

Domenica 20 maggio #Nonhol’età diventa una festa per tutti ai Giardini Carducci, con canti –tra cui quelli del coro degli alunni della suola primaria V. Trancanelli di Cenerente- balli e una linea speciale del Piedibus del Benessere.

In caso di maltempo la festa si svolgerà alla Sala della Cannoniera della Rocca Paolina.

Perugia