Torna la festa di Sant’Isidoro agricoltore a Latera

loading...

Marco D’Aureli (direttore del museo della Terra di Latera)

NewTuscia – LATERA – Quello alle porte si preannuncia come un ricco fine settimana a Latera. Domenica 13, a partire dalle ore 16.30, il Museo della terra ospiterà la XV edizione dell’Incontro interregionale di poesia estemporanea in ottava rima. A sfidarsi a colpi di ottave incatenate i poeti Mario Monaldi, Franco Finocchi, Donato De Acutis e Pietro Benedetti. Come sempre, a condurre, Antonello Ricci. E per i più piccoli? Niente paura. Abbiamo pensato anche a loro. Alle 16, nel giardino del Museo, attività ludico/didattica dedicata alle erbe aromatiche dell’orto dei semplici.

Il ciclo di festeggiamenti in onore di Sant’Isidoro agricoltore inizierà sabato 12. Alle 17, nei locali dell’ex mattatoio, che per l’occasione torneranno ad aprirsi al pubblico, verrà inaugurata una mostra di fotografie e documenti provenienti dall’archivio di Lucio Poscia e dedicata alla vicenda della geotermia a Latera. Alle 21, presso il centro polifunzionale del Comune, sarà la volta della cena organizzata dal Comitato festeggiamenti Sant’Angelo. La giornata di domenica inizierà con il corteo di vacche e trattori che da piazza del Piano si dirigerà presso la chiesa di San Sebastiano. Subito dopo la celebrazione della messa, nelle immediate adiacenze dell’edificio di culto, verrà portato in scena il contrasto tra Isidoro e il proprietario terriero. A seguire appuntamento all’interno del giardino del Museo della terra, per il pranzo al sacco. Tavoli a disposizione di tutti e possibilità di cuocere sulla brace. Ingresso gratuito a tutte le iniziative.