NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Nell’ambito delle celebrazioni per il 121° anniversario della Compagnia portuale di Civitavecchia

Presentazione, in collaborazione con Patria Socialista, de

LA BATTAGLIA DI CABLE STREET

La Disfatta delle camicie nere inglesi e la nascita dellAntifascismo militante europeo

di Silvio ANTONINI

(Roma, Red star press, 2017)

«Dovevamo fermare Mosley e i suoi fascisti. Dovevamo assicurarci che questi razzisti non potessero terrorizzare la gente e marciare per l’East end. C’erano folle enormi. Tutti gridavano: “Venite ragazzi, stiamo andando fuori per fermarli. Vogliono marciare e noi non glielo lasceremo fare”. Noi stavamo uniti; abbiamo reagito»

Max Levitas, 103 anni, ancora abitante a Cable street.

Intervengono:

Enrico LUCIANI, Presidente della Compagnia portuale

Manlio LUCIANI, Compagnia portuale

Igor CAMILLI, Segretario del Direttorio nazionale di Patria Socialista

Introduce:

Enrico CIANCARINI, Storico, Presidente della Società storica civitavecchiese.