Shaboo, un arresto per la droga kamikaze o del suicidio

NewTuscia – VITERBO – La notte appena trascorsa, ha visto nuovamente impegnate le pattuglie del nucleo operativo della compagnia di Ronciglione , a contrastare il fenomeno dello spaccio di droga, in particolare nuovamente del famigerato shaboo, la cosi detta droga kamikaze o del suicidio, tanto è devastante il suo effetto.

I carabinieri impegnati in un servizio perlustrativo per tutelare il normale svolgimento delle attività della locale comunità ronciglionese, hanno notato durante la serata, un cittadino di 35 anni, di origini asiatiche, ma residente a Roma, che alla vista dei  militari assumeva atteggiamenti sospetti, così i carabinieri lo hanno sottoposto ad una perquisizione personale e veicolare, trovandolo in possesso di ben 5  grammi di shaboo, e di 380 euro in banconote, evidentemente frutto dello spaccio.

Immediatamente veniva quindi dichiarato in arresto e sottoposto al regime custodiale dei domiciliari.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21