Nettuno. Saccone (UDC): “Ennesimo flop politico dei Cinque Stelle”

loading...

NewTuscia – ROMA – (OMNIROMA). “A Nettuno si consuma l’ennesimo flop dei Cinque stelle. Ormai non si contano più i fallimenti amministrativi dei grillini. L’ultimo ma solo in ordine di tempo nella città di Nettuno dove, a causa della inettitudine e dei conflitti interni al Movimento, il sindaco Angelo Casto e’ stato sfiduciato dai suoi ex amici che lo hanno abbandonato per manifesta incapacità.

E’ il mandato più breve nella storia della città”. Lo afferma, in una nota, Antonio Saccone, senatore Udc, commentando la sfiducia che, di fatto, si consuma ai danni del sindaco di Nettuno, Angelo Casto, dopo la firma di 13 consiglieri comunali, 4 del M5s e 9 di opposizione, per mandare a casa il primo cittadino.

“Mentre Di Maio gioca a fare il leader, mostrando tutti i suoi limiti, sui territori, i 5 stelle stanno evidenziando tutta la incapacità amministrativa abbinata a lotte intestine per accaparrarsi le poltrone. I cittadini stanno provando giorno dopo giorno il fallimento del Movimento cinque stelle al Governo”, conclude.