La situazione dei partiti politici viterbesi, Filippo Rossi: “Uno spettacolo squallido”

NewTuscia – VITERBO – I partiti politici viterbesi stanno dando uno spettacolo squallido, uno spettacolo che dimostra quanto non abbiano a cuore il futuro della città. Chiusi in se stessi, i loro pensieri vanno solo ai loro interessi particolari. Ogni loro dichiarazione è un pugno nello stomaco a chi vuole la crescita di Viterbo. Il Pd di Fioroni dopo l’assoluto fallimento del tandem Michelini-Ciambella, oggi ha come unico obiettivo quello di piazzare in consiglio “qualcuno dei suoi”.
Viterbo e i viterbesi? Non esistono, come non sono esistiti (è sotto gli occhi di tutti) in tutti questi anni. Dall’altra parte il centro destra si commenta da solo: così spaccato che, anche se riuscisse a vincere, non riuscirebbe mai a governare un qualsiasi processo di sviluppo della città. L’unico loro obiettivo è quello di spartirsi poltrone di sindaco e assessori in una logica di “rivincita” che non ha nulla a che vedere con il bene della città.
È per questo che al loro individualismo partitico abbiamo contrapposto un “patriottismo civico” che pone al centro dell’azione politica il futuro della città, la crescita economica, e il lavoro per i nostri ragazzi. Con Viva Viterbo e Area Civica stiamo lavorando a una grande vittoria di tutti quei viterbesi che hanno capito che il futuro, oggi, è davvero nelle loro mani e non nelle segreterie di partiti che non hanno fatto altro che portate Viterbo nella condizione attuale.
Filippo Rossi