Confesercenti Viterbo, per il “ponte” in crescita le prenotazioni nelle strutture turistiche

NewTuscia – VITERBO – Un Primo Maggio da remuntada per il turismo. Il bel tempo ha impresso una netta accelerazione alla domanda turistica, e per l’ultimo ponte della stagione primaverile risulta prenotato l’80% delle camere disponibili online. È quanto emerge dall’ultimo aggiornamento del monitoraggio dell’Offerta Ricettiva Nazionale disponibile online condotto da Cst per Assoturismo sui principali portali del web. La buona performance è dovuta soprattutto al meteo favorevole, che ha permesso di recuperare, nell’ultima settimana, l’8% di prenotazioni.

La domanda turistica per il ponte del 1^ maggio è cresciuta in modo molto importante in molte aree del Paese, con valori percentuali più alti in alcune aree del Nord Est; positivi anche i valori del Centro Italia che vedono crescere la percentuale di occupazione di Toscana e Lazio ma anche Umbria e Marche. Dal monitoraggio emerge un consolidarsi dell’appeal delle città d’arte, piccole e grandi, ma si rileva anche l’apertura della stagione delle principali località balneari. Liguria e Toscana sono anche le regioni che registrano le percentuali più elevate di camere già riservate, con un tasso di occupazione rispettivamente del 94% e del 91%, oltre 10 punti percentuali in più rispetto alla media nazionale. Il Lazio è sul 90 per cento. Situazione ottimale anche nel Viterbese dove, negli ultimi giorni, si è registrata un’ulteriore crescita della domanda turistica.

“Gli indicatori nazionali – afferma Vincenzo Peparello, presidente della Confesercenti di Viterbo – confermano la tendenza in crescita e questo rappresenta un segnale positivo. Il lavoro preparatorio svolto nella Tuscia e le numerose iniziative portate avanti sono stati importanti per un salto di qualità che adesso deve vedere impegnati gli enti, le associazioni e gli operatori per la definitiva valorizzazione del territorio”.

Confesercenti Viterbo