Sport In Famiglia fa il boom di presenze

NewTuscia  ROMA – Il Parco Centrale del Lago dell’Eur si è trasformato in una grande palestra a cielo aperto dove socializzare, praticare sport, provare nuove attività ed emulare i grandi campioni presenti. Sotto un sole d’estate, nei primi giorni d’apertura la manifestazione ha registrato il record di presenze, in particolare nella giornata del 25 aprile, quando migliaia di famiglie hanno scelto di passare momenti di svago e divertimento, permettendo ai più piccoli di scoprire e mettersi a confronto con più di cinquanta discipline sportive.

Il Presidente Riccardo Viola in visita al villaggio ha dichiarato: “Per il CONI Lazio partecipare alla 7a edizione di Sport In Famiglia è grande motivo di orgoglio. Promuovere lo Sport attraverso tutte queste discipline nel magnifico scenario del Laghetto dell’Eur è il più bell’insegnamento che possiamo dare a tutta la cittadinanza e ai giovani. Ringrazio ancora Fabio Bertolacci per aver ideato questa iniziativa e tutto il suo gruppo per l’impegno e la passione. Il messaggio più importante che il CONI può dare è che lo Sport è di tutti: fate sport, praticate tutti i tipi di sport. Se nasce un campione siamo felici, ma il nostro obiettivo è soprattutto quello di ottenere la qualità”.

La manifestazione continuerà con tantissimi appuntamenti, tra cui domenica 29 alle ore 10:00 la COPPA SPRINT di Dragonboat, disciplina di origini cinesi, che sarà affrontata dagli equipaggi dell’associazione “Abbraccio Rosa” insieme a “Donna Più Lilt Latina” e “Andos Girl di Civitavecchia”: una sfida a colpi di pagaie di donne che hanno vissuto o vivono ancora l’esperienza della malattia. Durante la mattinata saranno a disposizione delle visite gratuite al seno e al cavo orale alla presenza del dott.Roberto Morello, Presidente Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, e del dott.Leone Leonardo, senologo, che fino alla sera resteranno a disposizione per dare informazioni e sensibilizzare sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.

Sabato 28 alle 18:00 e domenica 29 alle 12:30 e alle 18:00 Mario Fattoruso, il campione della Nazionale Italiana, figlio d’arte, medaglia di bronzo al valore atletico, che vanta la partecipazione ad un mondiale di paracadutismo, effettuerà insieme ad altri sei atleti tre dimostrazioni della nuova disciplina Canopy Piloting. A chiudere poi la manifestazione martedì 1 maggio alle 18:00 ci sarà un lancio spettacolare a sorpresa, capitanato da Lino della Corte.