Corsa all’Anello, il banditore ha aperto i festeggiamenti

A leggere il bando Francesco Bussetti, che ebbe lo stesso compito nella prima edizione del 1969

NewTuscia – NARNI – Inizio emozionante per la Corsa all’Anello (24 aprile – 13 maggio). Ad aprire i festeggiamenti è stato oggi pomeriggio alle 18  Francesco Bussetti, che ha letto il bando di sfida come fece nel 1969 in qualità di primo banditore della Corsa all’Anello.

L’Ente Corsa all’Anello, in occasione della 50esima edizione ha deciso di iniziare subito con un momento celebrativo, con un ritorno al passato, di grande suggestione. Oggi, la stessa voce della prima edizione, ha accompagnato gli spettatori nel Medioevo in un momento che come ogni anno attira in città centinaia di persone.

Dopo la lettura del bando sulla loggia di piazza dei Priori, i tre banditori a cavallo (Sergio Bruschini per Mezule, Ignazio Sarra per Fraporta e Yuri Nevi per Santa Maria) si sono recati per le vie cittadine, per dare l’inizio ufficiale ai festeggiamenti, in un altro momento emozionante per i contradaioli ma anche per i turisti.

Subito dopo hanno aperto come di consueto le osterie ed i forni e la città, illuminata dalle fiaccole, è stata catapultata nel 1371 dove rimarrà fino al 13 maggio, giorno dell’attesa gara equestre al San Girolamo.

 

www.corsallanello.it

Facebook: www.facebook.com/corsallanello

Twitter: @corsallanello

Instagram: #‎narnianello