Successo per la giornata sulla sicurezza sui luoghi di lavoro “infortuni in itinere” organizzata da Confartigianato Imprese Terni, INAIL, Comune di Orvieto e FISMIC

NewTuscia – TERNI – Nella giornata di oggi Martedì 17 Aprile, si è svolta la giornata di sensibilizzazione sui temi attuali che riguardano la sicurezza nei luoghi di lavoro e in particolare gli infortuni in itinere.

Partecipata presenza delle Imprese e dei professionisti insieme alle classi quarte superiori degli istituti: I.I.S.A.C.P. e I.I.S.S.T. di Orvieto  che sono stati coinvolti con l’obiettivo di formare le giovani generazioni, ad un lavoro più consapevole e nella cultura della sicurezza essendo i protagonisti del futuro.

Dopo i saluti del Sindaco di Orvieto Giuseppe Germani si è proseguito con l’intervento del Presidente Confartigianato Imprese Terni Mauro Francheschini e il Segretario Provinciale FISMIC Giovacchino Olimpieri che hanno manifestato la loro determinazione a tramandare questi valori fondamentali nella vita quotidiana.

Successivamente hanno preso la parola con una relazione tecnica il Responsabile S.P. Prevenzione INAIL Terni Diego Piergrossi che ha illustrano in maniera semplificata la disciplina degli infortuni sul lavoro, riportandoci anche dati rilevanti:

Il Dott. Piergrossi ha anche fatto conoscere strategie per la prevenzione, in modo particolare degli infortuni in itinere, chiarendo anche la disciplina vigente.

In seguito, Mauro Vinciotti Dirigente Polizia Urbana e Viabilità del Comune di Orvieto, ha relazionato sull’infortunistica stradale, con particolare riferimento al territorio Umbro che registra una media, tra 2001 e il 2015, di 2285 incidenti stradali, di cui 64 persone morte e 3318 persone ferite;  il numero delle vittime della strada aumenta più della media nazionale: +36,2% contro il + 1,4%.

Nel caso specifico, il Comune di Orvieto ha registrato nell’anno 2015 più incidenti (66,1%) sulle strade urbane, anche se quelli più gravi continuano a verificarsi sulle strade extraurbane e sulle autostrade.
Ha analizzato inoltre, le maggiori cause degli incidenti stradali nel territorio di suo riferimento e sono:
1. guida distratta (19,6%)
2. Mancato rispetto della prudenza (17,4%)
3. Velocità eccessiva (15,3%)
4. Mancata distanza di sicurezza (14,7%)
Ha concluso Vinciotti con una serie di aneddoti sul buon comportamento del guidatore, sull’atteggiamento da tenere in caso di emergenza e sulle regole da rispettare.

La giornata si è conclusa con la consegna degli Attestati di partecipazione agli Istituti Scolastici intervenuti, ma anche con l’entusiasmo e la gratificazione del Presidente di Confartigianato Terni Mauro Franceschini per la buona riuscita dell’iniziativa,  soprattutto per il coinvolgimento e la partecipazione interessata degli studenti, che rappresenteranno il futuro del nostro Paese.
 

 

 

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21